Latina, oltre venti arresti per traffico di rifiuti pericolosi. Venivano interrati in una cava dismessa

Oltre venti gli arresti in provincia di Latina per traffico di rifiuti tossici. La monnezza pericolosa arrivava anche di notte e veniva interrata

Discarica di rifiuti tossici in una cava dismessa in provincia di Latina. Un business che ruotava tutto intorno all’interramento di rifiuti tossici con decine di camion che arrivavano a gettare sostanze pericolose nei terreni. La scoperta della Polizia ha portato a oltre venti arresti con le accuse, a vario titolo, di associazione dedita al traffico di rifiuti pericolosi. Provvedimenti emessi su richiesta della Dda. A condurre le indagini sono stati i poliziotti del Servizio centrale operativo (Sco), della squadra mobile di Latina e della Polizia stradale di Aprilia.

Latina, oltre venti arresti per traffico di rifiuti pericolosi. Venivano interrati in una cava dismessa
Pubblicato il - Aggiornato il alle 09:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram