L’estate ci “In Onda” di talk in prima serata

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Una tv estiva che In Onda +ben tre canali generalisti e ci tiene compagnia con i talk in prima serata anche con il solleone. In una specie di derby a caccia di ascolti. In pratica si potrebbe cominciare da qui: c’erano una volta tre conduttori di In Onda, il fortunato programma di La7, con Luca Telese, Nicola Porro e David Parenzo.
Oggi i tre sono diventati i protagonisti dei nuovi talk estivi che andranno in onda il mercoledì, il giovedì e il venerdì sera in prima serata, a partire da luglio. Il primo a cui si alzerà il sipario è Nicola Porro, da mercoledì 3 luglio in onda con il suo talk su Raidue, Virus, il contagio delle idee. Poi toccherà a Luca Telese, il giorno seguente su La7. Chiuderà la trilogia David Parenzo su Raitre il venerdì.
Dei tre chi veramente sarà costretto ai tempi supplementari è Telese, al quale spetta una estate rovente e super impegnativa.
La sua trasmissione di La7 (In Onda Estate) andrà al posto di Otto e mezzo di Lilli Gruber e quindi sarà una striscia quotidiana che Telese dovrà condurre da solo. Con l’aggravante vher in più al giovedì sera, in prime time, avrà l’appuntamento con il talk, che eredita gli spazi tv di Servizio pubblico e di Michele Santoro, e quindi anche una grande responsabilità.

Panella in prima serata su La7
Il patron Umberto Cairo ha cominciato i colloqui con la sua squadra dell’emittente. Tra le novità per i prossimi palinsesti invernali c’è quello di concedere una prima serata a Tiziana Panella che sta facendo molto bene con il suo Coffee Break che però la conduttrice non vuole mollare. Riconfermatissima anche Myrta Merlino, per la quale c’è anche l’eventualità che possa andare in onda al pomeriggio. Poche chance di riconferma invece per i programmi di Cristina e Benedetta Parodi e di Geppi Cucciari. Non ci saranno seconde serate e quindi anche Gad Lerner rischia di non trovare un posto in squadra. Del resto qualche taglio per aiutare il bilancio va fatto. Comunque i palinsesti autunnali verranno annunciati nella prima settimana di luglio, quindi ci sono ancora ampi margini di manovra. Quello che di sicuro farà Cairo è scegliere una rosa di volti guida dell’emittente, ai quali verranno assegnati più programmi e quindi una maggiore visibilità in più fasce orarie.

Preziosi fa due vice al Gr
Oltre ai riconfermati ci sono due nuovi vicedirettori al Giornale radio: si tratta di Onofrio Dispenza (ex Tg3) e Maria Teresa Torcia.

@marcocastoro1

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA