L’estate scalda i muscoli di La7. Il network di Cairo cresce. Soprattutto in prima serata. Big pronti al via. Rimpiazzati Santoro e Bignardi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di MARCO CASTORO

Il terzo polo delle tv generaliste si presenta al via più agguerrito che mai. Non ci saranno Michele Santoro e Daria Bignardi (quindi si risparmieranno anche bei soldoni), ma la carne al fuoco non manca di certo. La nuova stagione di La7 parte con il piede giusto, sull’onda degli ascolti estivi che sono andato benissimo. Il network La7 (La7+La7D) ha raccolto il 3,40% di share medio (con 10,3 milioni di contatti nelle 24 ore, +7% rispetto allo scorso anno). In prime time ha raggiunto il 4% di share medio, con una crescita pari al +8%, confermandosi il gruppo televisivo generalista che cresce maggiormente rispetto allo scorso anno, anche in prime time. Tutti i programmi estivi sono andati molto bene. Da Omnibus (4,72% di media) a L’aria d’estate con Andrea Pancani (4,79%) e In Onda (4,4%) con i 4 conduttori (Paragone-Barra e Parenzo-Labate). Bene la Supercoppa di Spagna (5,33%). Josephine Ange Garden ha raggiunto il 5,18%. Grey’s Anatomy, in attesa dell’XI stagione in prima tv in chiaro da ottobre, con gli episodi della X stagione ha raggiunto fino al 5,63%. Il 20 settembre appuntamento con la finale di Miss Italia a Jesolo con Simona Ventura (il 18 e il 19 le selezioni).

IL PALINSESTO

Confermati i talk di Floris, Paragone e Formigli. Tre appuntamenti – dal martedì al giovedì in prima serata – che dovrebbero portare share in cascina. Piazzapulita si sposta nello spazio che era di Santoro e quindi quest’anno dovrà vedersela non più contro Del Debbio ma sfiderà il Virus di Porro, X Factor e tra qualche mese il Rischiatutto di Fazio. Venerdì prima Crozza poi Mentana garantiscono ascolti. Le novità riguardano sabato, domenica e lunedì. La prima serata del prefestivo sarà dedicata alla fiction Josephine Ange Garden. La sera di festa al talent dei comici con Siani. Una scommessa che Cairo è convinto di vincere. Mentre al lunedì sera la nuova stagione di Grey’s Anatomy. Novità anche al pomeriggio con il programma di Tiziana Panella. Il 27 settembre spazio all’evento: il concerto live per la terra dei fuochi di Gigi D’Alessio dalla Reggia di Caserta.

IL VENTENNALE DI VESPA

Chi è sicuramente garanzia di ascolti è Bruno Vespa che lunedì sera alle 23:20 su Raiuno riparte per la sua XX Stagione di Porta a Porta (prima puntata il 22 gennaio 1996). Poco prima di Natale toccherà quota 2500 puntate. Più di 10 mila gli ospiti che si sono sedute sulle poltroncine della terza camera del Parlamento. Va dato atto a Vespa, nonostante sia il decano dei conduttori di essere più giovane di tanti altri suoi colleghi. Ha capito in anticipo che se c’è un tema particolarmente impegnativo per il pubblico a casa va alleggerito con un altro argomento subito dopo. “Nessun tema resiste 100 minuti”, sottolinea Vespa. Ci sarà il premier Renzi alla prima come consuetudine.? “L’abbiamo invitato, risponde Vespa, non possiamo mandare i carabinieri a Palazzo Chigi”.

QUARTO GRADO AL BACIO

Dopo il successo della scorsa stagione – media del 10% – Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero tornano su Retequattro con Quarto Grado. Il programma di Siria Magri lancia la campagna #baciachiami. Chiedendo ai telespettatori di inviare selfie dove si dà un bacio a chi si vuole bene.