L’inflazione sale al +1,2% a giugno, Il carrello della spesa accelera al +1,7%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Lieve risalita a giugno per l’inflazione, che si attesta all’1,2% su base annua rispetto all’1,1% registrato a maggio. Lo rileva l’Istat, che aggiunge che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,3% rispetto al mese precedente. I dati confermano la stima preliminare. I prezzi dei prodotti acquistati dai consumatori con maggiore frequenza, che compongono il cosiddetto carrello della spesa, aumentano a giugno dello 0,4% su base mensile e crescono dell’1,7% su base annua, rispetto all’1,5% di maggio. L’inflazione acquisita per il 2013 è pari invece all’1,1%.

Ritornano ad acquistare vigori i prezzi dei carburanti, che accelerano a giugno su base mensile. Il prezzo della benzina aumenta dell’1,1% rispetto al mese precedente e mostra una flessione dell’1,5% rispetto a giugno dello scorso anno (in sensibile attenuazione dal -5,0% di maggio 2013). Il prezzo del gasolio per mezzi di trasporto segna un rialzo su base mensile dell’1,0% e una flessione su base annua dell’1,7% (anche in questo caso in attenuazione dal -5,0% del mese precedente).