L’Inter si regala Candreva per 22 milioni più bonus. Non c’è tregua per la telenovela Icardi. Il Napoli pronto a mettere sul piatto 60 milioni

dalla Redazione
Sport

Antonio Candreva è un giocatore dell’Inter. Il closing della trattativa era nell’aria da giorni, ma solo oggi è arrivata l’ufficialità del passaggio dell’esterno dalla Lazio alla squadra nerazzurra. Roberto Mancini ora non potrà più sostenere di non essere accontentato dalla nuova società targata Suning. Candreva era nel mirino del tecnico nerazzurro da mesi e per averlo l’Inter ha sborsato 22 milioni di euro, più eventuali bonus da pagare in quattro anni. L’esterno della nazionale sosterrà le visite mediche tra domani e giovedì per poi mettersi a disposizione della squadra. Su Candreva, almeno inizialmente, sembrava esserci anche il Chelsea di Antonio Conte.  Adesso lì avanti, almeno sulle corsie esterne, per Mancini ci saranno problemi di abbondanza sempre che non parta qualcuno. Oltre al neoarrivato ci sono i vari Biabiany, Perisic, Eder, Jovetic, Brozovic. Se Mancini dovesse puntare sul 4-4-2 ci sarebbero anche tutta un’altra serie di giocatori capaci di giocare sulle corsie laterali. Anche se sembra più plausibile il modulo del 4-2-3-1 che, però, finora non è mai stato provato neanche nella trasferta americana. Candreva è il primo acquisto di quest’anno per l’Inter che ha visto un certo esborso di soldi. Low cost o costo zero per gli altri arrivi quali Erkin, Ansaldi e Banega. Continua, invece, la telenovela di Mauro Icardi e sua moglie Wanda Nara. il numero nove nerazzurro è sempre corteggiatissimo dal Napoli disposto a superare la soglia dei 60 milioni per portarlo alle pendici del Vesuvio. Qualcosa in tal senso sembra stia muovendosi. La sensazione è che alla fine l’Inter possa cedere alle tentazioni dei partenopei. Qualcosa si è spezzato tra Icardi il resto della squadra e il tifo nerazzurro. Dovesse restare Mauro rischierebbe di perdere anche la fascia di capitano che potrebbe passare sul braccio di Joao Miranda.