L’Italia di Conte non entusiasma ma vince gli ascolti della prima serata. E nel commento tecnico della Nazionale esordio per Zenga. La Rai dopo aver esonerato Trapattoni ha puntato sull’ex allenatore della Sampdoria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Rai 1 conquista la vittoria della prima serata grazie alla partita amichevole dell’Italia in preparazione agli Europei di Francia. Una gara non entusiasmante a dire il vero, quella vinta 1-0 dagli azzurri sulla Scozia con gol di Pellè, e che ha tenuto davanti allo schermo 4 milioni 953mila telespettatori, pari ad uno share del 20,65%. Secondo gradino del podio per ‘Il Segreto’ che su Canale 5 è stato visto da 3 milioni 486mila telespettatori, pari ad uno share del 14,94%. Terzo gradino del podio per ‘Report’, trasmesso da Rai 3, che ha totalizzato 2 milioni 468mila telespettatori registrando uno share dell’11,01%. Una notte da leoni su Italia1 è stato visto da 1 milione 754mila telespettatori pari ad uno share del 7,72%.

Da segnalare ieri sera l’esordio nel commento tecnico della Nazionale per Walter Zenga. L’ex allenatore della Sampdoria, in attesa di ricollocarsi su qualche panchina, è tornato come commentatore in Rai. E ha preso il posto di quello che fu il suo allenatore nell’Inter dei record, Giovanni Trapattoni. L’ex allenatore azzurro è stato, probabilmente, ritenuto troppo sanguigno. I vertici di viale Mazzini hanno ritenuto troppo colorite alcune sue dichiarazioni tanto da decidere per il cambio pre-Europeo.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA