Lo scandalo al Csm diventa un caso internazionale. Pure il Consiglio d’Europa adesso vuole vederci chiaro

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Importanti novità sul fronte del Csm, specie considerando le ricadute a questo punto internazionali che potrebbe avere lo scandalo e le inchieste che hanno colpito il Consiglio Superiore della Magistratura. Greco, l’organo anti-corruzione del Consiglio d’Europa, ha infatti chiesto nei giorni scorsi alle autorità italiane informazioni sui recenti sviluppi del caso che ha investito il Csm.

Le risposte fornite dall’Italia sono già state discusse la scorsa settimana e Greco ha deciso, secondo quanto riportato dall’Ansa, che anche alla luce di una situazione in evoluzione e delle difficoltà a esprimere un giudizio, di chiedere al Paese un aggiornamento entro dicembre.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I politici in fila dalle Lobby

Nel Paese dove il re dei conflitti d’interesse, Silvio Berlusconi, può diventare Presidente della Repubblica, che speranza ha una legge che regoli sul serio i rapporti tra lobby, politica e affari? Se a qualcuno sfuggisse la risposta, è illuminante seguire l’iter parlamentare della norma che

Continua »
TV E MEDIA