L’ultimo femminicidio nel giorno della festa della donna. Romana strangolata con un cavo elettrico dal compagno in Abruzzo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora un femminicidio. Questa volta in Abruzzo dove una donna originaria di Roma è stata strangolata  con un cavo elettrico. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di un omicidio compiuto dal compagno, avvenuto poco dopo la mezzanotte nel giorno della Festa della donna a Vasto Marina (Chieti).  Il presunto colpevole, un 57enne di origine francese, dopo avere strangolata la 53enne di origine romana con un cavo elettrico, ha cercato aiuto nei vicini di casa che hanno chiamato il 118 e la polizia, ma per la donna non c’era più niente da fare.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra i 5S e il ponte

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA