Margherita Pastore, chi è: biografia, moglie di Piero Angela, figli, carriera da ballerina, funerale del marito

Margherita Pastore è stata la moglie di Piero Angela fino alla morte di lui all'età di 93 anni. Una vita passata nell'ombra del giornalista.

Margherita Pastore è la moglie del famoso divulgatore scientifico Piero Angela, scomparso nella notte del 13 agosto 2022. Una vita nell’ombra del giornalista con la scelta da giovanissima di seguirlo nella sua carriera, rinunciando alla sua.

Margherita Pastore, chi è: biografia, moglie di Piero Angela, figli, carriera da ballerina, funerale del marito

Margherita Pastore, chi è: biografia

Margherita Pastore è stata la moglie del divulgatore scientifico Piero Angela. Sulle sue notizie biografiche si conoscono poche informazioni: di origini torinesi o milanesi, non si conosce la data ufficiale di nascita. Quando ha incontrato il famoso giornalista aveva appena diciotto anni ma una strada spianata come ballerina professionista.

Margherita Pastore: moglie di Piero Angela e figli

Margherita Pastore è stata spostata per 65 anni con il divulgatore scientifico Piero Angela, fino alla morte di lui il 13 agosto 2022. I due si sono incontrati giovanissimi. Si sono sposati nel 1955, poi lei lo seguì a Parigi quando Piero ottenne l’incarico di corrispondente per il telegiornale. Hanno avuto due figli: Alberto e Christine. Poi, i due si sono trasferiti a Roma dove hanno poi vissuto fino alla morte di lui.

Il marito dichiarò a proposito del primo incontro con sua moglie“C’è stato proprio il colpo di fulmine! Lei, però, in quel momento era alla Scala, era una danzatrice, e gli stessi insegnanti pensavano che avrebbe avuto una grande carriera”. Ha poi raccontato in un’intervista successiva: “Ci siamo conosciuti alla festa di un’amica: lei aveva 18 anni, io 25, mi misi al pianoforte e la conquistai. Era all’ultimo anno alla Scala, con un grande avvenire. Ci siamo sposati, abbiamo avuto subito i figli di cui siamo felicissimi: ho il senso di colpa di averne interrotto la carriera“.

Carriera da ballerina

La donna era una giovane promessa della danza classica, era una ballerina alla Scala di Milano. Poi, l’incontro con Piero Angela e la decisione di lasciare per sempre la strada del ballo per dedicarsi anima e corpo alla famiglia, seguendo il marito nella sua carriera.

In un’intervista Angela dichiarò: “Ho avuto da lei la possibilità di fare delle cose che da solo non avrei potuto fare perché mi ha incoraggiato e criticato”. Il giornalista ha più volte ringraziato la moglie per essergli stato vicino ma sempre con il rammarico per aver abbandonato la carriera da ballerina“Ho ancora un senso di colpa per avere interrotto, per seguirmi, la sua carriera nel mondo della musica nel quale era una giovane promessa. Però lei mi ha sempre detto di essere stata felice. Ancora oggi abbiamo, l’uno verso l’altra, molto amore e rispetto e tolleranza”. In un’intervista al settimanale Oggi aveva ribadito: “Mia moglie mi ha aiutato molto. È più di metà del mio successo. Ha rinunciato alla carriera e portato pazienza per le mie assenze. Mi ha seguito in tutte le mie peregrinazioni. Ha tirato su due figli magnifici”.

Funerale del marito

La camera ardente è stata allestita in Campidoglio ed è aperta al pubblico dalle 11.30 fino alle 19 del 16 agosto 2022. In centinaia dalla mattina si sono recati per salutare per l’ultima volta il divulgatore scientifico. Chiusa la camera ardente, ecco i funerali in forma laica. Presenti sin dalla mattina la moglie Margherita Pastore e i due figli.

Leggi anche: Alberto Angela, il discorso per il papà alla camera ardente e i funerali in forma laica

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram