Marò, ancora un rinvio e la commedia continua. La Corte suprema deciderà mercoledì sul rientro in India di Massimiliano Latorre. Il fuciliere è in permesso sanitario in Italia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una vicenda infinita quella dei marò. Oggi la Corte indiana avrebbe dovuto decidere e invece non ha deciso alcunché sul rientro in India del fuciliere di marina Massimiliano Latorre. La decisione dovrebbe essere presa mercoledì. Latorre si trova in Italia da alcuni mesi dopo essere stato colpito da un’ischemia e dopo essere stato sottoposto a un’operazione al cuore. Il presidente del Tribunale ha spiegato che avendo già espresso in passato osservazioni sull’istanza, è opportuno che di essa si occupino i magistrati di un’altra sezione del Tribunale. Sospesi intanto i termini di scadenza del permesso sanitario per Latorre, secondo cui già oggi sarebbe dovuto rientrare in India.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA