Mediaset brinda in Champions con Celentano. Ai palinsesti Pier Silvio Berlusconi svela l’evento tv. Ma la vera regina è Maria De Filippi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo la Champions League, Pier Silvio Berlusconi e Mediaset si sono voluti fare un altro regalo: Adriano Celentano. Il vicepresidente dell’azienda di Cologno l’ha definito l’evento televisivo dell’anno, tuttavia bisogna vedere che cosa ci sarà del Molleggiato su Canale 5.
Di sicuro c’è il cartone animato disegnato da Milo Manara, Adrian, che Sky ha prima acquisito (14 milioni) e poi congelato. Se ci saranno anche gli special con Celentano che canta sarà davvero un evento. Il cartone da solo invece non basta a farlo diventare un evento. A oggi si sa che il Molleggiato teneva moltissimo a questo progetto, finito nel cassetto, e che si sta studiando la maniera per integrare il racconto del fumetto con pezzi e testimonianze in carne e ossa di Celentano. “Senza Mediaset – sottolinea Pier Silvio Berlusconi – questo progetto non sarebbe potuto andare in porto”. A quanto dichiarano all’azienda di Cologno è costato molto meno dei 14 milioni tirati in ballo precedentemente”.

DE FILIPPI SUPERSTAR
Anche nella prossima stagione Maria De Filippi sarà la regina dei palinsesti del Biscione. Confermate tutte le grandi produzioni come Tù sì que vales, C’è posta per te e Amici. In più si continua a parlare degli speciali che la signora delle telecamere con Fascino e Mediaset dovrebbe realizzare (il primo con Renato Zero). Diciamo dovrebbe perché il progetto non è stato ancora messo a regime. Mentre dopo Tu si que vales sicuro al via (il sabato sera in prima serata) il talent riservato ai bambini Piccoli giganti.

CHIAMBRETTI IN SOSTA
Lo show di Piero Chiambretti costa caro. Ma vale pure tanto, dal punto di vista del gradimento. Tuttavia sprecare tante energie per una seconda serata che non ripaga gli sforzi con un ritorno di ascolti, ha suggerito ai vertici di Mediaset e allo stesso conduttore di aspettare ancora qualche mese prima di ripartire. L’obiettivo deve essere quello di un programma in prime time. Cercasi progetto adeguato. Un anno di sosta anche per Zelig.

GRANDE FRATELLO E ISOLA
In autunno riparte il Grande fratello con Alessia Marcuzzi. Poi in primavera si dovrà decidere se mandare in onda prima l’Isola dei Famosi (sempre con la Marcuzzi) oppure il Gf Vip. Chi perde al ballottaggio è rimandato all’autunno 2016, o addirittura a inizio 2017.

MORANDI E PANARIELLO
Sarà una stagione tv da protagonisti anche per Gianni Morandi e Giorgio Panariello. Oltre agli impegni su Raiuno (il concerto con Baglioni e uno show del comico) i due li vedremo in altrettante fiction su Canale 5. Il mattatore delle serie sul Biscione resta Gabriel Garko. Presenti all’appello anche Sabrina Ferilli e Raoul Bova. Di quest’ultimo vedremo in prima tv free il film Buongiorno papà (in palinsesto c’è pure Sole a catinelle). Confermato un altro Capodanno con Gigi D’Alessio.

ITALIA 1
La Champions in chiaro andrà su Italia 1 (la Juve sempre su Premium). La rete diretta da Laura Casarotto conferma i suoi brand di successo (Iene in primis) e le nuove stagioni delle serie (Gotham, Csi, i Simpson) inoltre ha in cantiere un instant movie su Fedez e ha affidato la conduzione di Colorado a Luca e Paolo. Sulla rampa di lancio Mistero Adventure, Fronte del palco e Tiki Taka. Due programmi novità: Open space e The secret millionaire. Il primo è un talk innovativo (speriamo perché ce n’è bisogno!) con Nadia Toffa. Il secondo vede protagonista un autentico milionario che in incognito prova la vita del volontario.

RETE4
La rete diretta da Sebastiano Lombardi conferma in blocco tutti i programmi di informazione (non potrebbe essere diversamente visti gli ottimi ascolti) e ripresenta a ottobre altre 4 puntate del Maurizio Costanzo Show. Spazio anche al cinema con due prime free come Di nuovo in gioco e Prisoner, la serie completa di Rambo e la saga di Bourne.

TEMATICHE
Iris punta tutto sui film di qualità. La 5 schiera ai nastri di partenza la quinta stagione di Downton Abbey. Top Crime scodella una raffica di serie tv (Law e Order 15, Longmire, Murder in the first). Italia2 strizza l’occhiolino allo sport (in particolare alle gare di superbike e motocross). Mentre le soap e le novelle hanno trovato posto nel palinsesto di Mediaset Extra.

PREMIUM
I canali pay di Mediaset vivono il primo anno di grazia. C’è la Champions League, le gare delle 8 squadre più quotate della Serie A, film e serie tv in prima assoluta. Nuovi canali per cinema e sport. Definiti i costi degli abbonamenti. Il pacchetto calcio costa 36 euro al mese (quello completo 42 con una promozione di 26 euro per i primi sei mesi). Nel 2016 c’è l’intenzione di portare Premium sul satellite.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA