Michel vola a Kiev e promette altre armi a Zelensky

Il presidente del Consiglio europeo Michel a Kiev: "Avete bisogno di più sistemi di difesa antiaerea e di artiglieria, di più munizioni".

“Dei carri armati devono essere consegnati” all’Ucraina. È quanto ha annunciato il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, al termine di una visita lampo a Kiev dove ha avuto un incontro con il presidente Volodymyr Zelensky.

Michel vola a Kiev e promette altre armi a Zelensky

Michel a Kiev: “Avete bisogno di più sistemi di difesa antiaerea e di artiglieria, di più munizioni”

“Sentiamo il vostro messaggio. Avete bisogno di più sistemi di difesa antiaerea e di artiglieria, di più munizioni” ha scritto sul suo profilo Twitter, Michel, sottolineando che gli occidentali sono “coscienti che le prossime settimane potrebbero essere decisive per il proseguimento della guerra con la Russia”.

“Stiamo facendo di tutto per isolare la Russia. L’Ue ha adottato nove pacchetti di sanzioni e stiamo lavorando duramente per raccogliere il piu’ ampio sostegno internazionale per il vostro Paese. In Africa, in Asia, in Cina e in America Latina, in ogni incontro con i leader stranieri, il sostegno al vostro Paese e’ la prima questione che solleviamo”, ha concluso Michel.

Kiev ha definito “significativi” i colloqui di oggi tra il presidente ucraino Zelensky e il presidente con il Presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. “L’Ucraina e l’Unione europea – ha detto lo stesso Zelensky su Telegram – hanno già raggiunto risultati significativi nel nostro storico riavvicinamento. Stiamo lavorando per ottenere ancora di più”.

Il presidente ucraino ha anche affermato che quest’anno inizieranno i negoziati sull’adesione dell’Ucraina all’Ue, “che è il nostro obiettivo principale”. Infine, Zelensky ha ringraziato nuovamente Michel per “la sua leadership e il suo sostegno all’Ucraina, alla nostra indipendenza e al nostro popolo”.

Leggi anche: Zelensky ci spera: “Non sono del tutto sicuro che Putin sia ancora vivo”. Il Cremlino lo sbeffeggia: “Prima si renderà conto che esistono sia la Russia che il suo presidente, meglio sarà”

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:01
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram