Miss Italia sedotta e abbandonata. Sfrattato da Raiuno il concorso di bellezza continua a cercare uno spazio in tv. La Mirigliani ha bussato prima a Mediaset poi a Sky. Ora chiama Cairo a La7

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Angelo Costa

Patrizia Mirigliani è un fiume in piena: rabbia, voglia di combattere e dignità di “status” per il concorso di bellezza fondato dal padre Enzo che quest’anno – per volere di Giancarlo Leone con l’appoggio esterno del potentissimo agente Lucio Presta, dominus della Rai di Gubitosi – è stato sfrattato da Rai 1. Dopo lo stop alle trattative con Mediaset (sempre a causa, pare, dell’ostilità di Presta), Mirigliani ha avuto un pour parler per far traslocare l’edizione 2013 della celebre kermesse su Sky e adesso – a sorpresa – apre un nuovo potenziale fronte con La7 di Urbano Cairo. Nonostante il dispiacere per la polemica che l’ha vista contrapposta alla presidente della Camera Laura Boldrini, acerrima nemica di Miss Italia targato Rai, lady Patrizia non si è persa d’animo e, cercando nuova casa per il suo concorso di bellezza, arriva anche alla porta de La 7. Fonti ben informate sostengono che fra Cairo e la figlia di Enzo Mirigliani, ci siano già stati colloqui coperti dal più rigoroso riserbo. Miss Italia, infatti, fa gola alle tv commerciali perché è un format dal successo consolidato con un ampio ventaglio di big sponsor disponibili ad investire anche su un prodotto che sia “prolungato“ nel resto dell’anno, a parte la manifestazione stessa.
L’idea a cui starebbe lavorando Patrizia è la trasformazione del concorso in un talent per facilitare l’accesso delle aspiranti show girls e conduttrici nel mondo dello spettacolo. Oltre alla bellezza, cosa che già succedeva nelle recenti edizioni, ci sarebbero prove di “cervello” ossia domande su letture, attualità politica etc. E mentre lady Mirigliani va dritta per la sua strada sicura di avere la meglio sui suoi molteplici nemici, si allarga il fronte delle opposte fazioni favorevoli e contrarie alla kermesse. Martina Colombari, ex miss Italia, si è schierata nei giorni scorsi contro la manifestazione mentre la giornalista Barbara Palombelli, novella conduttrice della futura edizione di Forum si iscrive d’ufficio al partito dei Fans. Miss Italia, secondo la Palombelli, è un concorso pulito che offre alle ragazze chances serie per fare carriera nello show biz. Infine, alla vigilia delle finali che si svolgeranno nelle piazze, ieri è stata proclamata un’altra miss regionale: si tratta della bionda ventiquattrenne Viola Pigola che è la nuova reginetta di bellezza della Valle d’Aosta.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA