Morto a Roma lo scrittore Alberto Bevilacqua. I familiari chiedono di procedere con l’autopsia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Lo scrittore parmense Alberto Bevilacqua è morto a 79 anni, nella clinica privata Villa Mafalda di Roma. Il regista, sceneggiatore e giornalista italiano era stato ricoverato lo scorso gennaio, per l’aggravarsi di uno scompenso cardiaco da cui era stato colpito lo scorso ottobre. La compagna dello scrittore, Michela Miti, aveva denunciato la clinica perché a suo dire teneva in ostaggio Bevilacqua.  I familiari hanno chiesto di procedere con l’autopsia in modo da accertare le cause del decesso.