Mtv taglia i dipendenti e cuce gli ascolti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

La felicità sta nelle piccole cose. Lo sanno bene a Mtv, dove di questi tempi si festeggia la media dell’1% di share conquistata nel mese di ottobre. Il miglior risultato mensile da quando Auditel si occupa dell’emittente. Gli spettatori sono stati 127 mila di media, con un particolare interesse della fascia di età più giovane (2,6% di share tra i 15 e i 34 anni).  Tra i programmi più visti la prima edizione di 16 anni e incinta Italia,  la produzione che ha raggiunto il più grande successo di sempre in termini di ascolti su Mtv con una media di 313 mila spettatori pari all’1,25% e oltre 2,4 milioni di visualizzazioni video su www.mtv.it. I due episodi speciali del Testimone di Pif hanno ottenuto una media di 258 mila spettatori con l’1,5%. Ma se i vertici dell’emittente festeggiano, tra i dipendenti c’è molta apprensione per i tagli annunciati. Si parla di 27 esuberi, un terzo del personale.

Cobianchi meglio di Bruchi
La politica fa abbastanza per la nostra imprenditoria?  Meglio le larghe intese o nuove elezioni? Saranno queste le domande che Annalisa Bruchi formulerà ai suoi ospiti di  2Next – Economia e futuro, il programma di Raidue in onda stasera alle 23,45. Ma i quesiti che a Viale Mazzini dovrebbero farsi sono altri: perché l’economia alla Rai fa fiasco? Eppure mai come in questo periodo si fanno i conti alla mano per affrontare la crisi. La trasmissione condotta dalla Bruchi non ha mai decollato. Share tra il 2 e il 3% con qualche fiammata al 4%.  Con 500 mila spettatori in media nelle puntate più viste. Risultati deludenti se si fa un confronto con il suo predecessore Marco Cobianchi, che con Num3R1, sempre su Raidue, andò meglio, ottenendo in più un paio di punti share e quasi 200 mila telespettatori.

La5 lancia il talent sulla moda
Si chiama Fashion Style e il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri, è pronto a scommettere che sarà un successo. Si tratta di un talent tutto italiano sul mondo della moda. Il debutto è fissato per l’11 novembre in prima serata su La5, il canale femminile del Biscione. La conduzione è affidata a Chiara Francini, mentre tra i giurati ci saranno Alessia Marcuzzi e Silvia Toffanin. In gara 16 ragazzi selezionati tra oltre un migliaio di candidati.

Raiuno benedice le repliche
Dopo Luca Zingaretti con Montalbano ecco Terence Hill a portare Raiuno a Un passo dal cielo degli ascolti. Le fiction più gradite ai telespettatori vengono viste pure in replica. E questo fa la fortuna della rete diretta a Giancarlo Leone. Domenica sera 3,7 milioni si sono sintonizzati per vedere il secondo ciclo di Un passo dal cielo. E la rete ammiraglia di Viale Mazzini ha vinto la serata.

Quanta paura a Sky per Zaccarelli
Lieve malore, domenica sera negli studi milanesi di Sky, per Renato Zaccarelli. L’ex bandiera del Torino si è sentito male poco prima di commentare in diretta il posticipo fra Torino e Roma. Portato in ospedale per accertamenti, è stato dimesso ieri mattina.