Negli Stati Uniti brilla una stella italiana. All’Atp di Miami Fognini è tra i grandi del tennis: giocherà i quarti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fabio Fognini torna tra i grandi del tennis, mettendosi alle spalle definitivamente una lunga fase di appannamento. Il tennista ligure si è infatti qualificati ai quarti di finale del Masters 1000 di Miami: agli ottavi ha sconfitto lo statunitense Donald Young con un il risultato netto di 6-0 6-4. La partita è durata un’ora e 6 minuti, a testimonianza di un dominio netto di Fognini, che consacra il suo ritorno al numero uno degli azzurri nel ranking Atp. Dopo la trasferta americana, infatti, scavalcherà Paolo Lorenzi. La vittoria su Young ha capovolto il pronostico iniziale: il cemento favoriva l’idolo di casa, che conduceva 2-0 anche nei precedenti.

Ai quarti di finale Fognini troverà uno tra il giapponese Kei Nishikori, numero 4 della classifica mondiale, e l’argentino Federico Delbonis, che a Miami ha ritrovato il suo miglior tennis. I due sono scesi in campo al termine della partita che ha visto trionfare l’azzurro. In ogni caso, l’atleta ligure può giocarsi le chance per accedere alle semifinali: la condizione è tornata ai livelli migliori, anche su una superficie che generalmente non favoriva le sue qualità. Un buon viatico per l’inizio della stagione sulla terra rossa, dove Fognini ha colto i migliori risultati della carriera. Che in questo 2017 sembra pienamente rilanciata.