Nella notte sei scosse di terremoto a Norcia. La più forte di magnitudo 4 ha scosso tutto il Centro Italia. Tanta paura ma nessun danno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4 è stata registrata, poco dopo le 2 della scorsa notte, a una profondità di 8 km, nella zona compresa tra Norcia, Arquata del Tronto e Accumuli. Dopo la prima scossa, percepita in tutto il Centro Italie e che ha interessato le stesse zone colpite dal sisma tre anni fa, ne sono seguite altre di entità più lieve. Nessun danno è stato segnalato dai Vigili del fuoco di Perugia, ma dopo la prima scossa la gente è scesa in strada a Norcia, Amatrice, Accumoli, Cittareale, Leonessa e in altri comuni laziali e umbri. Le altre scosse, secondo quanto ha reso noto l’Ingv, hanno registrato una magnitudo compresa tra 3,2 e 2,2. In totale tra le 2 e le 8 circa di oggi, sono 6 gli eventi sismici registrati in Umbria. “La zona – ha riferito l’Ingv – è quella in cui si è verificata la sequenza dell’Italia centrale iniziata il 24 agosto 2016 e che ancora mostra una attività sismica non trascurabile”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA