Non uccidere, la fiction resuscita. La prima serie chiusa in anticipo per il flop di ascolti. Eppure si gireranno altri episodi con Miriam Leone

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Ancora un caso eclatante a Viale Mazzini. Si è davanti a una decisione destinata a spaccare i vertici e a metterli uno contro l’altro. Nella stagione televisiva in corso su Raitre è stata chiusa in anticipo, rispetto alla programmazione prevista, la fiction Non Uccidere, andata in onda su Raitre, con protagonista Miriam Leone, prodotta da Rai Fiction, Fremantle Media e Centro di Produzione TV Rai di Torino. Quindi nonostante il flop degli ascolti delle puntate andate in onda (le altre sono state posticipate a data da destinarsi), si sta decidendo di dare un seguito alla serie e girare anche la seconda serie.  Una decisione piuttosto azzardata, visti gli ascolti disastrosi e i costi elevati della serie. La fiction, infatti, costata circa un milione di euro a puntata, ha avuto una media, per le 6 andate in onda (dovevano essere 12), inferiore al milione di spettatori e non ha raggiunto neanche il 4% di share. Ma si farà anche il seguito perché qualcuno ha fatto la voce grossa e il direttore di RaiFiction, Eleonora Andreatta, ha dato priorità alla questione. Nello staff del direttore generale più di qualcuno ha sbattuto i pugni sul tavolo.

RENZI E SALVINI
La Lega attacca SkyTg24 e il Pd se la prende con Salvini. «Imbarazza l’asservimento di Sky a Matteo Renzi sottolinea il capogruppo al Senato, Centinaio – Un’ora di comizio e la sospensione del tg per l’imbonitore più famoso d’Italia». Peluffo del Pd replica: Salvini sta sempre in Tv. Il leader del Carroccio ieri sera era da Paragone, martedì a Ballarò. La sua presenza ha permesso a Massimo Giannini di stabilire il record stagionale di ascolti (1,6 milioni e il 7,5%). In pratica Salvini ha battuto Boldrini, Pinotti e Alfano che erano ospiti di Giovanni Floris.

COSE BELLE PER DE LUCA
Massimo De Luca, editorialista del Corriere della Sera ed ex direttore di Raisport, è il nuovo responsabile dell’Area sport di Cose belle d’Italia, gruppo nato per promuovere le eccellenze del Bel Paese, che raggruppa diversi periodici che si occupano di arte, turismo, fashion, design e sport. Di quest’ultima area fanno parte le testate Golf Today, Il mondo del Golf e Sci il mondo della neve (direttore Paolo De Chiesa).

ABATANTUONO TALENT
La7 ci riprova in primavera. Dopo il flop de Il boss dei comici, ecco Eccezionale veramente. Tra i protagonisti Diego Abatantuono. Il talent darà al vincitore la possibilità di ottenere un contratto con Colorado Film per il cinema e la tv dal valore di 100 mila euro. I primi casting si terranno a dicembre.    

CATTIVO FRATELLO
Il Grande Fratello si fa sempre più cattivo: questa settimana saranno tre i ragazzi costretti ad abbandonare la Casa e a rinunciare al montepremi finale. In nomination ci sono Federica, Manfredi, Jessica, Valentina e Kevin. Per loro gli autori “malvagi” e la “perfida” conduttrice Alessia Marcuzzi hanno preparato proposte indecenti e qualche sorpresa.