Ora è ufficiale: Il Conte di MonteChelsea sbarca alla corte di Abramovich. Per lui un contratto di tre anni da 6,5 milioni più bonus

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Adesso è ufficiale. Antonio Conte è il nuovo allenatore del Chelsea. L’annuncio è stato dato dal club di Londra dopo che ieri erano stati sistemati gli ultimi dettagli. Il tecnico italiano, che dopo l’Europeo in Francia lascerà la guida della Nazionale, ha firmato un contratto di tre anni da 6,5 milioni più bonus a stagione con il club di Abramovich. “Sono entusiasta all’idea di lavorare al Chelsea – le sue prime parole – Sono fiero di essere l’allenatore della Nazionale del mio Paese e solo un ruolo affascinante come quello di tecnico del Chelsea poteva essere la mia prossima tappa”. Conte, che ha chiesto e ottenuto di poter portare in Inghilterra il suo staff al completo (i vice Alessio e Carrera, il preparatore atletico Bertelli, Sandreani e il fratello Gianluca). Sarà il quinto allenatore italiano del Chelsea dopo Vialli, Ranieri, Ancelotti e Di Matteo.

Al tecnico di Lecce il Chelsea chiede il rilancio sia in Inghilterra che in Europa dopo l’addio a Mourinho e l’infruttuosa parentesi Hiddink.  Ce la farà mister Antonio dopo il successo alla Juventus?