Perché solo ora SkyTg24 scopre le buche?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

SkyTg24 ha sorpreso tutti: il canale all news ha scoperto le buche a Roma, evidenziando le difficoltà a cui sono sottoposti i romani nel traffico giornaliero. Voragini pericolose che con la pioggia di questi ultimi giorni sono diventati crateri. È come se Roma fosse stata colpita da un altro bombardamento di San Lorenzo. Addirittura oltre a una programmazione a tappeto del canale all news c’è stato perfino un editoriale del direttore Sarah Varetto.
Il primo editoriale della storia di SkyTg24. “Roma è un caso da manuale di come la gestione del denaro pubblico faccia letteralmente acqua da tutte le parti”, ha detto in video la Varetto, che ha sottolineato come la Capitale sia andata in tilt a causa di una forte pioggia. Il direttore ha anche citato gli esempi di New York che passa da temperature glaciali ai 40 gradi. O di Tokyo alle prese con le scosse sismiche giornaliere. “Vogliamo raccontarvi – ha sottolineato il direttore di SkyTg24 – che cosa non ha funzionato nel modo in cui sono stati amministrati i soldi pubblici, perché è importante accendere un faro su come vengono spesi, soprattutto in tempo di crisi”.
Standing ovation. Iniziativa lodevole, non c’è che dire. Almeno può darsi che i responsabili di questo scempio pluriennale vengano messi alla gogna. Tuttavia qualche dubbio sulla tempestività e sulla potenza dei cannoni resta. Perché soltanto adesso SkyTg24 si accorge delle buche a Roma? Un problema vecchio come le catacombe della città eterna. Non sarà perché qualcuno dei pezzi da novanta dell’emittente satellitare sia stato costretto a passare dal gommista? Chissà, magari proprio il direttore Varetto? O qualche alto dirigente. Resta singolare il fatto che la campagna di SkyTg24 sia stata lanciata su twitter – diverse ore prima dell’editoriale della Varetto – da Andrea Scrosati, vice presidente di Sky, responsabile di Cinema, Intrattenimento e News.