Perugia, 40enne spara in Regione: uccide dipendente e si suicida

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ entrato negli uffici al quarto piano del palazzo della Regione Umbria a Perugia e ha sparato uccidendo una dipendente e ferendone gravemente un’altra. Dopo di che si è suicidato. E’ successo poco prima delle 12.30. L’uomo, intorno ai 40 anni, si è ucciso prima che lo potessero bloccare. Tutto sarebbe avvenuto, secondo quanto si apprende, negli uffici dei servizi sociali.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA