Perugia, 40enne spara in Regione: uccide dipendente e si suicida

E’ entrato negli uffici al quarto piano del palazzo della Regione Umbria a Perugia e ha sparato uccidendo una dipendente e ferendone gravemente un’altra. Dopo di che si è suicidato. E’ successo poco prima delle 12.30. L’uomo, intorno ai 40 anni, si è ucciso prima che lo potessero bloccare. Tutto sarebbe avvenuto, secondo quanto si apprende, negli uffici dei servizi sociali.

Perugia, 40enne spara in Regione: uccide dipendente e si suicida
Pubblicato il - Aggiornato il alle 12:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram