Processo Johnny Depp contro Amber Heard: tra accuse di violenza e diffamazione prosegue la causa milionaria e mediatica

Processo Jonny Depp contro Amber Heard
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Processo Johnny Depp contro Amber Heard: sta facendo molto scalpore soprattutto perché i protagonisti di questa vicenda sono due noti attori che usciranno da questa situazione con un danno di immagine non indifferente.

Processo Johnny Depp contro Amber Heard: tra accuse di violenza e diffamazione

Il processo che vede Johnny Depp contro l’ex moglie Amber Heard si arricchisce sempre di più di nuove testimonianze di un rapporto malsano da entrambi le parti. Un processo nato per accuse di violenze da parte dell’attrice e che ha trovato la risposta di diffamazione da parte dell’attore di Pirati dei Caraibi.

Il 12 aprile, nel tribunale di Fairfax, in Virginia, è cominciato il processo che vede protagonisti appunti i due attori ed ex partner nella vita sentimentale. Da quando hanno divorziato nel 2016, Heard ha infatti più volte dichiarato fuori e dentro le aule di tribunale di aver subito violenze da Depp quando stavano insieme, cosa che Depp ha sempre negato, ribattendo di essere lui la vittima di abusi domestici tra i due. Da questo processo, la giuria dovrà decidere è se le violenze sono di fatto mai avvenute, e da parte di chi.

Come procede la causa milionaria e mediatica

Depp chiede all’ex moglie 50 milioni di dollari, affermando che Amber gli ha distrutto la carriera scrivendo un articolo sul Washington Post in cui, senza nominarlo esplicitamente, la donna afferma di esser stata vittima di violenza domestica.

Il processo viene trasmesso in diretta per intero su alcuni canali YouTube e in televisione da varie emittenti americane, e sta attirando grandi attenzioni sui giornali di tutto il mondo e sui social network per la notorietà dei suoi protagonisti. Per il momento sono stati interrogati solo alcuni testimoni e lo stesso Depp, ma è previsto che le udienze andranno avanti ancora per un mese.

Le ultime notizie del processo riportano la posizione dell’attrice non proprio come una vittima. Amber Heard mostrerebbe sintomi di un disturbo borderline della personalità che comporta “uno sforzo estremo per essere al centro dell’attenzione”, precedente alla sua unione con l’attore Johnny Depp. Lo ha detto una psicologa forense, Shannon Curry, al processo, secondo quanto riportato dall’agenzia Pa. Intanto, l’attore si difende: “Non ho mai picchiato Amber in quel modo, né ho mai picchiato una donna in vita mia”, aggiungendo che la sua difesa lo deve anche in nome dei suoi figli.