Prosegue il calo dei ricoveri nelle terapie intensive. In forte diminuzione anche il numero di nuovi contagi. 236 le vittime nelle ultime 24 ore

dalla Redazione
Cronaca

Prosegue il calo dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive. In costante calo anche il numero complessivo di malati di Coronavirus: 98.467 con una decrescita di 1.513 pazienti rispetto a lunedì. Sono 1.075 i nuovi contagi registrati tra ieri e oggi, il numero più basso raggiunto finora dal 10 marzo, con un positivo ogni 50 tamponi processati. Tra gli attualmente positivi, fa sapere il nuovo censimento diffuso oggi dal Dipartimento della Protezione civile, 1.427 sono ricoverati nelle terapie intensive, con una decrescita, sempre rispetto a ieri, di 52 pazienti.

Sono 16.270, invece, i malati ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, con un decremento di 553 pazienti. Oltre l’82% degli attualmente positivi (80.770 malati) sono in isolamento domiciliare asintomatici o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 236 e portano il totale a 29.315. Il numero complessivo di guariti e dimessi sale, invece, a 85.231, con un incremento di 2.352 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio (qui la mappa dei contagi) i casi attualmente positivi sono: 37.092 in Lombardia, 15.323 in Piemonte, 8.681 in Emilia-Romagna, 7.116 in Veneto, 5.190 in Toscana, 3.427 in Liguria, 4.370 nel Lazio, 3.219 nelle Marche, 2.530 in Campania, 1.041 nella Provincia autonoma di Trento, 2.939 in Puglia, 2.202 in Sicilia, 984 in Friuli Venezia Giulia, 1.809 in Abruzzo, 612 nella Provincia autonoma di Bolzano, 176 in Umbria, 642 in Sardegna, 110 in Valle d’Aosta, 650 in Calabria, 177 in Basilicata e 177 in Molise.