Qualificazioni Mondiali 2018, pari in rimonta per l’Italia con la Spagna: finisce 1-1. Gli azzurri si svegliano tardi. Non capitolano e pareggiano con De Rossi su rigore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si sveglia troppo tardi l’Italia, ma riesce a ottenere un prezioso pareggio. Azzurri non pervenuti nel primo tempo, costretti sulla difensiva dalla Spagna che pressa a tutto campo. L’Italia non riesce a impostare alcuna azione e getta soltanto la palla lunga. Iberici, però, mai troppo pericolosi. Nella ripresa la Spagna sfonda il muro difensivo e si porta avanti con una rete di Vitolo al 54′. Errore di Gigi Buffon. La Spagna avrebbe l’occasione per chiudere la gara, ma non la sfrutta. E allora Giampiero Ventura si gioca il tutto per tutto gettando nella mischia Immobile e Belotti che danno vivacità all’attacco. Proprio il Gallo Belotti serve una bella palla ad Eder in area di rigore, l’attaccante anticipa Sergio Ramos che lo atterra. Calcio di rigore che viene trasformato da Daniele De Rossi che inchioda la partita dello Juventus Stadium sull’1-1. Gli azzurri avrebbero, poi, anche l’occasione per vincere. Ma forse sarebbe stato troppo.

La nota positiva è stata la prestazione del difensore del Milan Alessio Romagnoli. Tra i migliori. La nota negativa è l’uscita dal campo di Graziano Pellè, che sostituito non ha dato la mano al commissario tecnico che pure lo ha cercato. Tra gli episodi negativi ci sarebbe anche l’erroraccio di Buffon sul pareggio spagnolo (liscio clamoroso in uscita). Ma come ha detto De Rossi a fine gara: “Anche il miglior portiere di tutti i tempi può sbagliare”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le destre a pezzi nei Comuni

In autostrada nei giorni da bollino rosso c’è meno traffico rispetto al via vai dei sondaggi sulle prossime amministrative. Nel mazzo c’è anche roba di dubbia provenienza, a uso e consumo dei candidati che commissionano (e pagano) le indagini. D’altra parte, un po’ d’ottimismo fa

Continua »
TV E MEDIA