Quattro anni di inchieste su La Notizia. Il 5 marzo 2013 il nostro esordio senza guardare in faccia nessuno e senza farci intimidire dalle querele temerarie

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quatto anni completi di pubblicazioni. Il 5 marzo 2013 nasceva Lanotiziagiornale.it. Una settimana dopo, il 12 marzo 2013, l’esordio in edicola. Anni durissimi per l’editoria, nei quali La Notizia è riuscita però a crearsi uno spazio grazie alla generosità dei nostri lettori e all’impegno di una straordinaria redazione. La promessa del primo giorno non è stata tradita. E con tenacia abbiamo fatto quello che deve ogni buon giornale, scavando in casa di grandi aziende, partiti politici, sindacati, lobby, spese pazze, appaltopoli, sanitopoli, affittopoli, banche e faide tra potenti. Senza guardare in faccia nessuno e senza farci intimidire dalle querele temerarie che ci sono arrivate da ogni parte, compresi sindacati che si erigono a paladini della libertà d’informazione o grandi aziende pubbliche che spendono milioni in pubblicità per addomesticare la stampa e boicottano chi non si fa mettere la museruola. Di questo, e della libertà della quale godiamo, sentiamo di dover ringraziare i nostri azionisti, lo stampatore, i collaboratori e gli inserzionisti che ci hanno dato fiducia. Ma soprattutto voi lettori. Grazie.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA