Non cambieRai proprio mai. Fazio batte cassa e Orfeo lo accontenta: proposti 11,2 milioni per quattro anni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Raggiunto l’accordo tra Fabio Fazio e la Rai. E per fortuna che nell’ultima puntata di Che tempo che fa il conduttore aveva minacciato l’addio. Il Cda di oggi che chiarirà tutti i dettagli che saranno presentati mercoledì prossimo a Milano ha approvato il suo rinnovo contrattuale che, secondo quanto scrive l’AdnKronos, sarà di 11,2 milioni per quattro anni. Un piatto ricco quello che scucirà Viale Mazzini a Fazio per condurre 32 prime serate e altrettante seconde serate. Insomma 2,8 milioni l’anno. Alla faccia di chi pretendeva tagli.

Fazio guadagnava 1,8 milioni. Tanto che, gli ambienti di Viale Mazzini, che difendono la scelta fatta dai vertici della televisione di Stato sottolineano che l’impegno per il conduttore sarà maggiore rispetto al passato. Oltre che sulla rete ammiraglia di casa Rai. La proposta choc è stata presentata dal direttore generale, Mario Orfeo, al Cda e approvata a larga maggioranza. Non di certo da Carlo Freccero che ha abbandonato la riunione.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA