Ripescaggio dell’Italia ai Mondiali in Qatar 2022: è davvero possibile?

Ripescaggio dell'Italia ai Mondiali in Qatar 2022
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ripescaggio dell’Italia ai Mondiali in Qatar 2022: è solo una lontana e remota ipotesi che sta circolando dall’indomani della sconfitta contro la Macedonia del Nord. Intanto, martedì 29 marzo gli azzurri scendono in campo contro la Turchia.

Ripescaggio dell’Italia ai Mondiali in Qatar 2022

L’Italia, campione d’Europa di calcio, è fuori dai Mondiali in Qatar 2022. Non è più una notizia alla vigilia della partita contro la Turchia, in programma martedì 29 marzo. Una partita apparentemente inutile, ma che potrebbe tornare importante in un caso remoto di ripescaggio.

Dunque, potrebbe esserci una speranza, seppure molto debole, di pensare soltanto di essere presente ai prossimi Mondiali in Qatar. C’ è ovviamente un regolamento ma questa ipotesi che sta circolando, soprattutto sul web, nelle ultime ore è qualcosa per aggrapparsi da parte dei tifosi che non ancora hanno accettato la briciante sconfitta all’ultimo minuto contro la Macedonia del Nord.

Italia ai prossimi Mondiali: è davvero possibile?

L’ipotesi ripescaggio è contemplata solo in caso di sospensione ed espulsione di Federazioni calcistiche da parte della FIFA. Due articoli sono presenti nel regolamento.

Il primo cita la sospensione di un’associazione membro su richiesta del Consiglio qualora la Federazione non adempiesse agli obblighi finanziari nei confronti della FIFA oppure qualora il regolamento fosse espressamente violato.

Solo un mese fa Kenya e Zimbawe sono state sospese dalla FIFA per interferenza del governo nelle attività delle federazioni calcistiche. Realisticamente, quindi, le possibilità che una delle Federazioni qualificate ai prossimi Mondiali venga sospesa sono davvero remote. Qualora una di essere verrà esclusa dalla Coppa del Mondo, la FIFA sarà costretta a decidere a sua esclusiva discrezione, così come recita l’articolo 6 del regolamento preliminare FIFA dei Mondiali 2022. “Se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la FIFA deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario”.

In caso di sospensione di una Nazionale, non c’è un criterio previsto di ripescaggio, dunque la speranza di vedere eventualmente l’Italia ai Mondiali in Qatar si affievolisce ancora di più. Tuttavia, per salvare la faccia e questa flebile speranza conviene agli azzurri vincere contro la Turchia martedì 29.