Rossi c’è … il ricorso. Valentino si appella al Tribunale arbitrale dello Sport. Chiesta la riduzione o l’annullamento della penalità

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
“Il signor Valentino Rossi ha presentato ricorso contro la decisione presa dalla direzione gara del Gran Premio Shell Malesia Moto a Sepang, penultima prova del Fim MotoGP Gran Premio di campionato del mondo, e confermata dai commissari sportivi Fim, di sanzionare con 3 punti di penalità il signor Rossi”,  si legge nel comunicato stampa della Federazione internazionale nel quale si ufficializza il ricorso Appellandosi alla Corte di Arbitrato dello Sport, “il signor Rossi chiede l’annullamento o la riduzione della penalità”.
 
Valentino chiede l’annullamento della penalità o la riduzione dei punti da 3 a 1 in modo da evitare di partire a Valencia dall’ultimo posto in griglia. Rossi, inoltre, ha presentato un ricorso d’urgenza per impugnare la sentenza e non perdere il posto in griglia che si conquisterà nelle qualifiche. La decisione del Tas dovrebbe arrivare entro il prossimo 6 novembre.