Rovigo, acido solforico fatale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Tragedia in provincia di Rovigo. Tre operai di una ditta specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali sono morti a causa delle inalazioni di acido solforico causato dallo scoppio di una cisterna. Feriti anche un altro operaio e un vigile del fuoco. Sul posto, intanto, anche le centraline mobili dell’Arpav per monitorare l’aria, mentre il rischio di formazione di una nube tossica ostacola le operazioni dei vigili del fuoco.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra il M5S e il Ponte sullo Stretto

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA