Ruby ter, sei anni di carcere per Berlusconi. La richiesta dei pm di Milano

Processo Ruby Ter, Berlusconi è imputato a Milano per corruzione in atti giudiziari. Chiesta la condanna per altri 27 imputati.

La Procura di Milano ha chiesto di condannare a 6 anni di carcere l’ex premier Silvio Berlusconi imputato per corruzione in atti giudiziari nell’ambito del processo Ruby Ter. I pm del capoluogo lombardo hanno anche chiesto di confiscare al Cavaliere 10 milioni e 800mila euro come “prezzo della corruzione”.

Ruby ter, sei anni di carcere per Berlusconi. La richiesta dei pm di Milano

Processo Ruby Ter, Berlusconi imputato per corruzione in atti giudiziari

Oltre a Silvio Berlusconi, la procura di Milano nell’ambito del processo Ruby Ter ha chiesto la condanna di altre 27 persone co-imputate, a vario titolo, con l’ex presidente del Consiglio per corruzione in atti giudiziari, falsa testimonianza e riciclaggio. Solo per la posizione di Luca Pedrini, collaboratore e amico di Nicole Minetti, il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e il pm Luca Gaglio hanno chiesto l’assoluzione.

Le pene richieste per gli altri imputati vanno da minimo da 1 anno e 4 mesi per la senatrice ex Forza Italia Mariarosaria Rossi, a cui è contestata solo la falsa testimonianza, a un massimo di 6 anni e mezzo per Luca Risso, ex fidanzato di “Ruby” accusato anche di riciclaggio.

Per le cosiddette ex “olgettine” i rappresentanti dell’accusa hanno chiesto condanne che variano dai 3 anni e 4 mesi ai 5 anni di reclusione. Quelle più alte riguardano le posizioni di Barbara Guerra e Alessandra Sorcinelli.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 16:05
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram