Salvini resuscita pure Giannini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Chi aveva ancora un minimo dubbio può toglierselo dalla mente: Matteo Salvini è sinonimo di share. I conduttori dei talk politici, che stanno vivendo una stagione più arida del Sahara, l’hanno capito e ogni settimana se lo litigano. Due settimane fa era da Floris e DiMartedì ha sfiorato il sorpasso su Ballarò. Senza spot l’avrebbe già fatto. Ma l’altra sera Salvini era ospite del talk di Raitre, mentre su La7 c’erano Landini e la compagnia dei soliti noti. Ebbene la vittoria di Ballarò nello scontro diretto è stato schiacciante: 1.847.000 spettatori e l’8% di share per Giannini contro 1.087.017 e il 4,68% di Floris che alla fine è stato quasi doppiato. Anche se va detto che i due talk messi assieme hanno fatto lo stesso share dell’ultima puntata di Made in Sud su Raidue (12,72%). Stasera Salvini è da Bruno Vespa a Porta a Porta.

GIANNINI CONDUTTORE: BOCCIATO
Il giornalista non è un mestiere solo. Ne racchiude almeno una mezza dozzina. C’è il giornalista della carta stampata (che a sua volta si divide in tanti “sottotitoli”), quello radiofonico, quello televisivo, il blogger, l’addetto stampa. E via scrivendo. Quindi non è lecito dare per scontato che un ottimo vicedirettore di Repubblica sia un bravo conduttore tv. Massimo Giannini è un giornalista doc. Le sue interviste sono sempre efficaci, ma la sua conduzione di Ballarò lascia alquanto a desiderare. Non riesce a tenere in pugno la situazione con gli ospiti. C’è chi parla e sparla per minuti e chi invece è costretto a esprimersi a singhiozzi per le interruzioni a raffica a cui viene sottoposto il filo del suo discorso. Tra l’altro è proprio lo stesso Giannini che spesso incalza l’interlocutore che decide di tartassare. E lascia tanto spazio ai logorroici.

PALINSESTO INTELLIGENTE
La rinascita di Raidue prosegue. Una gestione oculata dei palinsesti sta permettendo anche a trasmissioni di seconda serata, che appena un anno fa facevano il 3% di share, di arrivare a exploit del 9,68% con 654.000 spettatori di media. Stiamo parlando di 2Next Economia e futuro condotto da Annalisa Bruchi che ha sfruttato a meraviglia il traino di Made in Sud. Anche l’economia può diventare una materia nazional-popolare se spiegata in tv con schede, linguaggi moderni e la presenza gradita di Dario Vergassola.

GIURIE NEL MIRINO
Dopo lo sfogo di Valerio Scanu contro i giurati di Tale e Quale Show, anche Marisa Laurito c’è andata giù pesante contro la giuria di Ballando con le stelle. Definita insopportabile e fasulla da Marisona sulle colonne di Diva e Donna. Tuttavia, nonostante il travaso di bile per l’eliminazione, la Laurito si è potuta consolare sulla bilancia: ha perso 8 chili.

RASSEGNA E RASSEGNATI
La rassegna stampa televisiva è diventata ormai un appuntamento imperdibile per addetti ai lavori e non. I lettori de La Notizia che guardano l’Edicola di SkyTg24 sono sicuri di vedere il loro giornale soltanto quando lo spazio è condotto da Marco Piccaluga o da Paolo Fratter. Quando invece ci sono Alessio Viola o Valentina Bendicenti non c’è speranza: La Notizia viene censurata. Chissà perché…