Samantha Cristoforetti, quando parte il nuovo lancio dell’astronauta? Istruzione, marito, figlia e collaborazione con SpaceX

Samantha Cristoforetti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Samantha Cristoforetti è partita con la Crew 4 alla volta dell’ISS. Quanto durerà e in cosa consiste la nuova missione dell’astronauta italiana?

Samantha Cristoforetti, quando parte il nuovo lancio dell’astronauta con la Crew 4? Nasa e collaborazione con SpaceX

Alle 09:52 ora italiana di mercoledì 27 aprile, l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) è partita per la missione Crew-4 a bordo della navetta Dragon battezzata Freedom e costruita dall’azienda fondata da Elon Musk, SpaceX. L’equipaggio “Crew 4” che sta partecipando alla missione Minerva è stato scelto dalla Nasa. Insieme all’astronauta italiana dell’ESA alla sua seconda missione di lunga durata, sono presenti il comandante Kjell Lindgren, medico di 49 anni; il pilota Robert Hines, ufficiale dell’aeronautica militare statunitense; la specialista di missione Jessica Watkins, 33 anni, geologa specializzata nelle valanghe su Marte.

A quanto si apprende, il razzo Falcon 9 ha lasciato il Kennedy Space Center in Florida, partendo dalla storia rampa 39A impiegata per le missioni Apollo con destinazione Luna. Per quanto riguarda SpaceX, invece, si tratta della quarta missione organizzata trasportando astronauti Nasa e diretta alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). L’aggancioall’ISS è atteso per le ore 02:15 di giovedì 28 aprile mentre il ritorno sulla Terra dell’equipaggio è previsto per il mese di settembre 2022.

Biografia e istruzione

Samantha Cristoforetti è nata a Milano il 26 aprile 1977 ma è cresciuta in provincia di Trento. Ha festeggiato il suo 45esimo compleanno con i suoi compagni della Crew 4 durante la quarantena imposta a tutti gli astronauti prima di partire per la Missione Minerva.

Dopo essersi diplomata nel 1996 al liceo scientifico, ha deciso di inseguire i suoi sogni e diventare un’astronauta. Appassionata di Star Trek e affascinata dalle partenze degli Space Shuttle trasmesse in televisione, si è laureata all’Università Tecnica di Baviere in Germania nel 2001 per poi conseguire un master in ingegneria meccanica con specializzazione in propulsione aerospaziale e in strutture leggere.

Contemporaneamente al suo percorso academico, ha frequentato per quattro mesi la Scuola Nazionale Superiore di Aeronautica e dello Spazio di Tolosa in Francia mentre per dieci mesi ha studiato e scritto la tesi di laurea su propellenti solidi nei razzi presso l’università Mendeleev delle Tecnologie Chimiche di Mosca in Russia.

Nel 2001, si è iscritta all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, conseguendo il diploma nel 2005. Nel 2004, ha preso una seconda laurea in Scienze Aeronautiche.

Nel corso della sua carriera, ha raggiunto il grado di capitano e ha collezionato importanti esperienze, prestando servizio nel 61° Storno, nel 32° Stormo e nel 51° Stormo di Istrana, nella squadriglia Collegamento e nel 132° Gruppo Cacciabombardieri. Con l’abilitazione al pilotaggio, ha lavorato negli aeromobili Aermacchi SF-260, Cessna T-37 Tweet, Northrop T-38 Talon, Aermacchi MB-339°, Aermacchi MB-339CD e AMX.

Formazione da astronauta, ESA e Missione Futura

Il 18 maggio 2009, Samantha Cristoforetti è stata selezionata come astronauta dall’ESA. A questo proposito, nel Diario di un’apprendista astronauta edito nel 2018, ha rivelato: “Sono ancora seduta sul letto, incerta sul da farsi, quando arriva un’e-mail che mi fa sobbalzare. Oggetto: ‘ESA Astronsut Selection’. Apro di slancio, certa che mi indichi semplicemente un numero da richiamare, un orario. Invece una semplice frase, asciutta e tecnica, scioglie in un attimo la mia tensione. Ogni fibra del mio corpo, ogni corda del mio spirito si rilassa. Non esulto, non rido, non piango. Mi pervade una gioia quieta e assaporo in silenzio un profondo sollievo. […] Prima di andare a dormire do uno sguardo al piccolo lembo di cielo che posso vedere dalla mia finestra. Un giorno, quando sarò a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, sarò anch’io un puntino luminoso lassù. Stento a credere di essere arrivata veramente qui. Con un misto di talento, duro lavoro e tanta, tantissima fortuna ho potuto realizzare ciò che è quasi impossibile”.

Cristoforetti è stata la prima donna italiana e la terza in Europa a entrare a far parte dell’equipaggio dell’Agenzia Spaziale Europea.

Nel 2012, concluso l’addestramento, è stata assegnata alla spedizione 42/43 sulla Stazione Spaziale Internazionale con la missione Futura. La spedizione è partita il 23 novembre 2014 ed ha avuto una durata di sette mesi.

Vita privata, marito, figlia e figlio di Samantha Cristoforetti

Per quanto riguarda la sua vita privata, Samantha Cristoforetti è legata sentimentalmente all’ingegnere e addestratore di astronauti nella base ESA di Colonia Lionel Ferra. La coppia ha due figli: Kelsey Amal, nata nel 2016 a Colonia, in Germania, e Dorian Lev.