Servizio pubblico e share, si può. La Daniele sposa la nuova linea editoriale della Rai. A Storie vere la mafia raccontata con garbo e dignità

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Angelo Costa

Chi lo dice che un programma ben fatto, che rispetta in pieno i canoni del servizio pubblico, non possa fare ascolti? Sono luoghi comuni che vanno smentiti. I telespettatori apprezzano i programmi puliti, ben strutturati, dai toni misurati. Anche se trattano temi pesanti (e scottanti) come la mafia. L’altra mattina a Storie Vere, nella fascia di Unomattina, si è avuto un assaggio di come sarà la nuova Rai di Campo dall’Orto. Quella che fa del servizio pubblico una bandiera. Seguendo le orme della nuova linea editoriale del dg, la trasmissione di Eleonora Daniele ha abbandonato piano piano la cronaca nera e da alcune settimane si sta occupando di temi sociali, dando spazio alle battaglie sulla legalità. Nella puntata in esterna la Daniele ha intervistato dieci giornaliste indicate dall’associazione art 21 minacciate dalla criminalità organizzata, tra cui Federica Angeli di Repubblica, realizzando un vero speciale sui grandi delitti della mafia siciliana del periodo stragista. La puntata è stata registrata completamente in esterna senza studio, con immagini commoventi e interviste a grandi testimoni tipo Rita Dalla Chiesa e Maurizio Costanzo, che hanno ricordato come la mafia abbia segnato per sempre le loro vite (l’anchorman sta ancora sotto scorta). Il programma è piaciuto perché la Daniele ha saputo raccontare la mafia con garbo e delicatezza, senza pietismo né banalità. Potrebbe essere questa la strada da percorrere in futuro anche per i talk. Meglio vedere il conduttore in esterna intervistare gli ospiti mentre si cammina a braccetto, piuttosto che in studio dove è più facile fare il pollaio.

AMICI DEL GIAGUARO
“Se fosse vero, sarebbe motivo d’orgoglio. E se fosse vero, sarebbe difficile non pensarci”. Alla presentazione del serale di Amici, al via su Canale 5 dal prossimo 2 aprile, Maria De Filippi ha risposto così a una domanda sui rumor che la vorrebbero corteggiata da Discovery che le avrebbe offerto un canale tutto per lei. E siccome il contratto scade a giugno…

IL CAST
Questa volta la De Filippi non ha badato a spese. L’edizione di Amici 15 che salperà il 2 aprile su Canale 5 si presenta come la più bella di sempre. Con un cast davvero invidiabile. Con la padrona di casa Emma e Elisa, J-Ax e Nek (le due coppie di direttori artistici dei Bianchi e dei Blu), Sabrina Ferilli, Loredana Bertè e Anna Oxa e soprattutto con la grande novità di quest’anno: Morgan. Che nel bene o nel male è sempre una garanzia di ascolti. Cosa farà in questa sua prima volta a Mediaset? Oggetto misterioso, ma presenza fissa. Il suo parere potrà anche essere vincolante ai fini della gara se i direttori artistici lo vorranno. Kevin Spacey l’ospite della prima puntata del talent.

TARA LIBERA TUTTI
Dopo la pessima figura a Uomini e donne, Tara per placare i fan, che hanno inondato di messaggi non proprio piacevoli il suo profilo sui social, è stata costretta a chiudere la sua pagina ufficiale su Facebook.