Sky, un calcio alla Formula 1. Anche le partite meno seguite fanno più ascolti del Gp. La sfida di Pintus che sogna di diventare Fiorello

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono calcio e cinema che tirano gli ascolti di Sky, altro che la Formula 1. La stagione dei Gp è cominciata in Australia. È vero che la diretta era programmata per le 6 del mattino, tuttavia la media degli spettatori (compresi quelli che l’hanno visto in differita) è stata di 736.774 (363.380 con il 14,61% di share quelli che hanno seguito la diretta). Organizzazione impeccabile, mosaico interattivo: tutto molto bello, direbbe Bruno Pizzul, ma cifre non all’altezza di quelle che le partite della serie A possono vantare. Pensate che le gare delle 15 di domenica (senza Juve, Roma, Lazio, Napoli, Fiorentina, Milan e Inter!) sono state viste da una media di 747.540 spettatori. Ovviamente sono andate meglio Roma-Samp di lunedì sera (919.356 spettatori medi con il 3,05% di share) e Inter-Cesena di domenica sera (975.308 e 3,31%). Lunedì sera anche il cinema ha superato la diretta del Gp. Il film in prima tv Noah è stato seguito su Sky Cinema 1 da 657.317 spettatori medi. Gli stessi spettatori, più o meno, della diretta di Melbourne li ha fatti la puntata di Grey’s Anatomy (355.311). Per un riscontro più attendibile non resta che aspettare i Gran premi del pomeriggio (a proposito: su Raiuno la differita delle 14 di domenica è andata benissimo). Comunque, di sicuro c’è che la Ferrari non corre come il pallone.

RIECCO IL KARAOKE
Messaggio per gli over 65 che rappresentano la fascia dei telespettatori più numerosa. Ricordate quel comico di Sanremo, molto spiritoso, un po’ ventriloco e un po’ imitatore, che ha esordito dicendo: se non mi conoscete chiedete ai vostri figli chi sono? Sì? No? Vabbé. Vi aiutiamo noi. Si chiama Angelo Pintus. Tocca a lui l’eredità di Fiorello. Ehm… Scusate. Abbiamo esagerato. Fiorello è inimitabile e irraggiungibile, tuttavia a Pintus tocca il programma che consacrò il Rosario nazionale, Karaoke, che Italia 1 rispolvera dal 30 marzo al 22 maggio (dal lunedì al venerdì dalle 20 alle 20.30). Pintus è stato una delle colonne di Colorado, ha già esordito nel cinema e ha iniziato la sua carriera come animatore nei villaggi turistici. Vedremo come se la caverà in una sfida che lo metterà contro i grandi tiggì della sera e la soap Un posto al sole.

BENEDETTA A CENA? AL RISTORANTE
Nei giorni scorsi al termine della puntata di Vita in diretta, Cristina Parodi ha manifestato un’insolita fretta di lasciare gli studi. “Ho mia sorella Benedetta a cena!”, ha confessato a Marco Liorni, “e non ho ancora prenotato il ristorante!”. Di entrare in competizione con la cuoca di famiglia Cristina non ci pensa proprio.

VENGO DOPO IL TIGGÌ
Ormai i telegiornali vengono sfruttati per il lancio di altri programmi della rete. Soprattutto quelli delle 20. I conduttori del Tg1 in pratica si sono sostituiti alle annunciatrici, alle signorine buonasera della tv in bianco e nero. “Stasera dopo il telegiornale andrà in onda la fiction La dama velata con protagonista l’ex Miss Italia, Miriam Leone”, ha annunciato Emma D’Aquino.  Anche il giornale radio ha fatto lo stesso lancio nell’edizione delle 13.