Solidarietà politically incorrect. Lo spot di Checco Zalone contro la Sma è già virale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Checco Zalone non rinuncia al politically incorrect nemmeno per una pubblicità sociale. E proprio per questo lo spot è subito diventato virale sul web. L’attore pugliese ha infatti prestato il proprio volto per il finanziamento sulla ricerca contro la Sma, sigla dell’Atrofia Muscolare Spinale: una malattia che colpisce le cellule nervose e porta all’atrofizzazione dei muscoli. Checco Zalone ha capovolto lo stile emotivo delle pubblicità pensate per sostenere la ricerca contro le malattie: si vede lui che è costretto a rinunciare al sonno, perché Mirko, un bimbo affetto da Sma, gioca fino a tarda sera ai videogame. E poi gli viene destinato ovviamente un posto auto per disabili: un “affronto” insostenibile per il personaggio interpretato dall’artista. E tutto “esplode” nel finale di uno spot, che lascerà il segno.

Il video di Checco Zalone per la ricerca contro la Sma

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I finti miracoli di Gualtieri

Facciamolo santo subito. E visti gli ultimi miracoli, mettiamolo tra i beati che contano, minimo minimo alla destra del Padre. A Roberto Gualtieri, d’altra parte, i prodigi vengono così, naturali. Prendiamo la sporcizia di Roma. Aveva promesso una pulizia straordinaria a dicembre, e puntualmente il

Continua »
TV E MEDIA