Solidarietà politically incorrect. Lo spot di Checco Zalone contro la Sma è già virale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Checco Zalone non rinuncia al politically incorrect nemmeno per una pubblicità sociale. E proprio per questo lo spot è subito diventato virale sul web. L’attore pugliese ha infatti prestato il proprio volto per il finanziamento sulla ricerca contro la Sma, sigla dell’Atrofia Muscolare Spinale: una malattia che colpisce le cellule nervose e porta all’atrofizzazione dei muscoli. Checco Zalone ha capovolto lo stile emotivo delle pubblicità pensate per sostenere la ricerca contro le malattie: si vede lui che è costretto a rinunciare al sonno, perché Mirko, un bimbo affetto da Sma, gioca fino a tarda sera ai videogame. E poi gli viene destinato ovviamente un posto auto per disabili: un “affronto” insostenibile per il personaggio interpretato dall’artista. E tutto “esplode” nel finale di uno spot, che lascerà il segno.

Il video di Checco Zalone per la ricerca contro la Sma

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA