Solo Fazio può salvare Vianello. Il direttore di Raitre punta tutto sul conduttore. Rischiatutto e trainare. Non uccidere la sua missione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Andrea Vianello continua a essere il direttore di rete con la sedia traballante. In ogni totonomine è sempre lui il primo della lista dei partenti. Purtroppo durante la sua gestione i dati di ascolto di Raitre non sono stati esaltanti. A eccezione dei soliti noti che restano i pilastri della rete su cui aggrapparsi. Cominciando da Fabio Fazio.
Sarà proprio Che tempo che fa – anche nel weekend scorso con Adele è andato fortissimo – a dare una boccata di ossigeno a Miriam Leone e la fiction Non uccidere, che nonostante le premesse della vigilia è stata chiusa in anticipo per scarsi risultati. La fiction ripartirà a gennaio, ma non andrà in onda il venerdì, bensì il sabato dopo Fazio, onde sfruttarne il traino. Se andrà male pure questa volta non ci saranno più scuse. Più di questo Vianello non poteva fare. Certo, avrà contro C’è posta per te e Sogno o son desto, però può fare sicuramente più del 3% registrato a settembre. Ma Vianello si aggrappa a Fazio anche per l’altra sfida, quella del giovedì. Torna a metà febbraio il Rischiatutto, rispolverato dal conduttore genovese.

QUELLA IENA DI BELEN
Dopo Ilaria ecco Ilary. Dopo la D’Amico anche la Blasi. Papà Buffon e papà Totti aspettano i nuovi pargoli. E così pure la conduttrice delle Iene molla il posto dopo 8 anni. Chi al suo posto? Una delle poche che non la farebbe rimpiangere è sicuramente Belen Rodriguez.

LE VACANZE PRIMA…
Ecco l’8 dicembre che apre il conto alla rovescia per le vacanze televisive del periodo natalizio. Prepariamoci alla classica scorpacciata di film di Natale e di repliche che rimbalzeranno da una canale generalista all’altro. Mentre i protagonisti della stagione se ne vanno a sciare. Come da tradizione è il Biscione che spegne la tv durante le feste. I contenitori chiudono per quasi un mese. Da Domenica Live a Mattino e Pomeriggio 5 bye bye tana libera tutti. Tra una strenna e un’altra ci saranno gli eventi, come il Concerto di Natale in Vaticano, quest’anno su Canale 5, con Silvia Toffanin e Alvin e il Concerto di Capodanno con Gigi D’Alessio. Su Raiuno invece le strisce di Unomattina continueranno la programmazione, così come non andrà in vacanza neanche La Vita in diretta.

…E DOPO
A riaccendere le luci su Canale 5 ci penserà al sabato sera C’è posta per te (da gennaio) con Maria De Filippi. Così come L’Isola dei Famosi con probabilmente Alessia Marcuzzi. Mentre non sono state fissate le date di altri due degli appuntamenti televisivi più attesi: i Piccoli giganti e lo speciale di Adriano Celentano. A marzo in due serate verrà trasmessa la prima tv di Chiamatemi Francesco, il film di Daniele Luchetti. Contro C’è posta per te Raiuno schiera Sogno o son desto 3, l’one man show di Massimo Ranieri che accompagnerà il pubblico fino alla vigilia di Sanremo. Dopo il Festival il sabato sarà di Milly Carlucci e del suo Ballando con le stelle 11. A gennaio (di giovedì) torna Don Matteo, alla decima serie. In attesa di data lo special di Tiziano Ferro.