Sondaggi politici: gli italiani preferiscono Letta e Conte a Salvini e Meloni al governo

sondaggi politici oggi 22 marzomarzo giuseppe conte enrico letta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Gli italiani preferiscono un governo guidato da Enrico Letta e Giuseppe Conte a un esecutivo a traino Matteo Salvini – Giorgia Meloni. Lo sostiene un sondaggio di Ipsos illustrato ieri sera da Nando Pagnoncelli durante DiMartedì, la trasmissione di La7 condotta da Giovanni Floris.

Sondaggi politici: gli italiani preferiscono Letta e Conte a Salvini e Meloni al governo

Secondo il sondaggio di Pagnoncelli il campione consultato da Ipsos preferisce che dopo Mario Draghi al governo approdassero Enrico Letta e Giuseppe Conte (39% delle preferenze) e non Matteo Salvini e Giorgia Meloni (che raccolgono insieme il 35% delle preferenze), mentre il 26% del campione sondato non ha preferenze o non le indica. Invece sui vaccini dopo il caso AstraZeneca in tanti (il 44%) non vorrebbero fare il vaccino mentre il 29% se lo farebbe somministrare lo stesso.

sondaggi politici oggi 17 marzo 2021 ipsos

A Cartabianca invece sono state illustrate le intenzioni di voti per i partiti. Secondo il sondaggio politico di Emg la Lega è il primo partito con il 22% delle preferenze ma perde mezzo punto percentuale rispetto alla settimana scorsa, mentre il MoVimento 5 Stelle arretra dell’1,4% ed è al 20%. Fratelli d’Italia è al 16,8% e guadagna uno 0,4% mentre il Pd compie un balzo del 2,1% rispetto alla scorsa settimana e arriva al 16,1%. Forza Italia è al 6,5% (-0,3%) e Italia Viva al 4% (-0,3%). Azione di Carlo Calenda è al 2,9% mentre i Verdi sono all’1,9%. Seguono Sinistra Italiana con l’1,8% (in crescita dello 0,1%), Articolo 1 – Mdp con l’1,6% e Più Europa con l’1,5% (perde lo 0,3% dopo le dimissioni di Bonino e il caos nel congresso). Chiude la graduatoria Cambiamo! di Giovanni Toti con l’1,3%.

Sondaggi: vaccino Astrazeneca rifiutato dal 44% degli italiani

Ieri abbiamo parlato dei sondaggi politici del Tg di La7. Secondo la rilevazione di Swg illustrata da Enrico Mentana durante il Tg di La7 la Lega, che è il primo partito nelle preferenze del campione, aumenta il suo bottino in una settimana dello 0,7% arrivando al 24,2 dal 23,5% della settimana scorsa. Il Pd guadagna lo 0,8% arrivando al 17,4%. Il M5s perde lo 0,2% ed è al 17% ed è testa a testa con Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che invece è in crescita di uno 0,2%. Forza Italia perde voti rispetto alla precedente rilevazione ed è al 6,5%, così come Azione di Carlo Calenda che è al 3,2%. Swg ha misurato anche l’apprezzamento nei confronti di Enrico Letta segretario del Pd. Il 75% del campione ritiene adeguato a guidare i Dem l’ex presidente del Consiglio (per il 45% è “molto adeguato”) mentre a non apprezzarlo è un quarto del campione (il 25%).

Per quanto riguarda i “piccoli”, Sinistra Italiana perde lo 0,2% ed è al 2,8% mentre Articolo 1 – MDP, che ormai è staccato dal partito di Nicola Fratoianni e i suoi esponenti pronosticano un ritorno tra le fila del Pd, guadagna lo 0,3% e arriva al 2,4%. Poi c’è il risultato di Italia Viva. Il partito di Renzi è ancora in calo ma stavolta perde lo 0,3% rispetto alla scorsa settimana, ed è molto per un partito che totalizza soltanto il 2,2%. Si tratta di un calo del 6%. Più Europa perde lo 0,3% ed è al 2% mentre nel partito volano gli stracci tra Emma Bonino, Benedetto Della Vedova e la minoranza interna. All’1,9% ci sono i Verdi. a non esprimersi è oggi il 37% degli italiani.