Sondaggi politici: gli italiani preferiscono Letta e Conte a Salvini e Meloni al governo

I sondaggi politici di Ipsos illustrati ieri da Nando Pagnoncelli durante DiMartedì dicono che gli italiani preferiscono Letta e Conte

Gli italiani preferiscono un governo guidato da Enrico Letta e Giuseppe Conte a un esecutivo a traino Matteo Salvini – Giorgia Meloni. Lo sostiene un sondaggio di Ipsos illustrato ieri sera da Nando Pagnoncelli durante DiMartedì, la trasmissione di La7 condotta da Giovanni Floris.

Sondaggi politici: gli italiani preferiscono Letta e Conte a Salvini e Meloni al governo

Sondaggi politici: gli italiani preferiscono Letta e Conte a Salvini e Meloni al governo

Secondo il sondaggio di Pagnoncelli il campione consultato da Ipsos preferisce che dopo Mario Draghi al governo approdassero Enrico Letta e Giuseppe Conte (39% delle preferenze) e non Matteo Salvini e Giorgia Meloni (che raccolgono insieme il 35% delle preferenze), mentre il 26% del campione sondato non ha preferenze o non le indica. Invece sui vaccini dopo il caso AstraZeneca in tanti (il 44%) non vorrebbero fare il vaccino mentre il 29% se lo farebbe somministrare lo stesso.

sondaggi politici oggi 17 marzo 2021 ipsos

A Cartabianca invece sono state illustrate le intenzioni di voti per i partiti. Secondo il sondaggio politico di Emg la Lega è il primo partito con il 22% delle preferenze ma perde mezzo punto percentuale rispetto alla settimana scorsa, mentre il MoVimento 5 Stelle arretra dell’1,4% ed è al 20%. Fratelli d’Italia è al 16,8% e guadagna uno 0,4% mentre il Pd compie un balzo del 2,1% rispetto alla scorsa settimana e arriva al 16,1%. Forza Italia è al 6,5% (-0,3%) e Italia Viva al 4% (-0,3%). Azione di Carlo Calenda è al 2,9% mentre i Verdi sono all’1,9%. Seguono Sinistra Italiana con l’1,8% (in crescita dello 0,1%), Articolo 1 – Mdp con l’1,6% e Più Europa con l’1,5% (perde lo 0,3% dopo le dimissioni di Bonino e il caos nel congresso). Chiude la graduatoria Cambiamo! di Giovanni Toti con l’1,3%.

Sondaggi: vaccino Astrazeneca rifiutato dal 44% degli italiani

Ieri abbiamo parlato dei sondaggi politici del Tg di La7. Secondo la rilevazione di Swg illustrata da Enrico Mentana durante il Tg di La7 la Lega, che è il primo partito nelle preferenze del campione, aumenta il suo bottino in una settimana dello 0,7% arrivando al 24,2 dal 23,5% della settimana scorsa. Il Pd guadagna lo 0,8% arrivando al 17,4%. Il M5s perde lo 0,2% ed è al 17% ed è testa a testa con Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che invece è in crescita di uno 0,2%. Forza Italia perde voti rispetto alla precedente rilevazione ed è al 6,5%, così come Azione di Carlo Calenda che è al 3,2%. Swg ha misurato anche l’apprezzamento nei confronti di Enrico Letta segretario del Pd. Il 75% del campione ritiene adeguato a guidare i Dem l’ex presidente del Consiglio (per il 45% è “molto adeguato”) mentre a non apprezzarlo è un quarto del campione (il 25%).

Per quanto riguarda i “piccoli”, Sinistra Italiana perde lo 0,2% ed è al 2,8% mentre Articolo 1 – MDP, che ormai è staccato dal partito di Nicola Fratoianni e i suoi esponenti pronosticano un ritorno tra le fila del Pd, guadagna lo 0,3% e arriva al 2,4%. Poi c’è il risultato di Italia Viva. Il partito di Renzi è ancora in calo ma stavolta perde lo 0,3% rispetto alla scorsa settimana, ed è molto per un partito che totalizza soltanto il 2,2%. Si tratta di un calo del 6%. Più Europa perde lo 0,3% ed è al 2% mentre nel partito volano gli stracci tra Emma Bonino, Benedetto Della Vedova e la minoranza interna. All’1,9% ci sono i Verdi. a non esprimersi è oggi il 37% degli italiani.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 10:03
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram