Stalking, un uomo accusato di aver perseguitato sua madre. Minacce e aggressioni per ottenere soldi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In Italia non era mai accaduto prima. Per la prima volta da quando è entrato in vigore il reato di stalking, a essere accusato è un figlio che avrebbe perseguitato sua madre. La vittima è una sessantenne, commerciante di Alba, in provincia di Cuneo. Il figlio, 30 anni, è un operaio che, secondo gli investigatori, avrebbe dei problemi di alcolismo. La donna si è così rivolta ai Carabinieri denunciando una serie di vessazioni, continue minacce e aggressioni, comprovati anche da referti medici e da testimonianze. L’uomo è stato affidato ad una cura di cura.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Gli inganni di Salvini e Renzi

Persa ogni vergogna, i Mattei sono arrivati al punto di venderci la loro cacca per cioccolata, spacciando con inarrivabile faccia tosta le rispettive disavventure giudiziarie per medaglie. Renzi la settimana scorsa ha fatto un discorso “altissimo” in Senato contro le distorsioni della magistratura politicizzata, dimenticandosi

Continua »
TV E MEDIA