Stalking, un uomo accusato di aver perseguitato sua madre. Minacce e aggressioni per ottenere soldi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In Italia non era mai accaduto prima. Per la prima volta da quando è entrato in vigore il reato di stalking, a essere accusato è un figlio che avrebbe perseguitato sua madre. La vittima è una sessantenne, commerciante di Alba, in provincia di Cuneo. Il figlio, 30 anni, è un operaio che, secondo gli investigatori, avrebbe dei problemi di alcolismo. La donna si è così rivolta ai Carabinieri denunciando una serie di vessazioni, continue minacce e aggressioni, comprovati anche da referti medici e da testimonianze. L’uomo è stato affidato ad una cura di cura.