Striscia la Notizia, questa volta la bufala è in casa. Fabio e Mingo sospesi per due servizi falsi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Enigma risolto. Fabio e Mingo sono stati sospesi da Striscia la Notizia per due servizi falsi. Il tg satirico lo ha spiegato nella puntata di ieri sera: “Abbiamo acclarato che il caso di qualche tempo fa della maga sudamericana non esiste e anche quello del falso avvocato era una messa in scena. E a noi già questo basta: è una cosa grave, seguiranno azioni legali per accertare le responsabilità. Non tutti hanno la nostra sensibilità”. I due ex inviati fanno sapere di aver sempre “assecondato gli autori del programma nella scelta e nelle modalità di esecuzione dei servizi stessi”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA