Talenti all’estero, la fuga colpisce pure i giovani cantanti. Il caso di Desire Capaldo, la cui voce è ritenuta troppo classica. E lei spopola in Germania

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nonostante sia stata tra le giovani rivelazioni canore di questa stagione televisiva, Desire Capaldo, dopo aver partecipato a Domenica In non è ancora riuscita ad avere opportunità che la sua voce talentuosa merita. I suoi video su YouTube vanno alla grande. Secondo però gli addetti ai lavori Desire ha una voce troppo classica. È come se il giovane Bocelli fosse stato bocciato in gioventù. Un altro caso di giovani di talento costretti a emigrare per avere consensi. A Montecarlo la Capaldo sta raccogliendo quegli applausi così difficili da avere in Italia (in questi giorni ci sono in programma tre suoi concerti) e moltissime date sono state già fissate in Germania. Ai tedeschi le voci classiche piacciono. Da noi vanno avanti solo i rapper.