Tananai, chi è? Biografia e significato del nome del cantante nato su YouTube

Tananai, chi è
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tananai, chi è: il cantante viene dalla musica elettronica ed ha partecipato in gara al Festival di Sanremo 2022, dopo essere arrivato tra i finalisti di Sanremo Giovani a fine dicembre 2021. Con la sua canzone “Sesso occasionale” si è classificato ultimo alla kermesse musicale.

Tananai, chi è: biografia

Tananai è nato nel 1995, all’anagrafe Alberto Cotta Ramusino. Il giovane cantante proviene dalla città di Milano ed è cresciuto a Cologno Monzese. Appassionato di musica elettronica fin da adolescente, si dedica alla produzione musicale e nel 2017 pubblica il suo primo album “To Discover And Forget” con lo pseudonimo Not For Us.

Nel 2019 Tananai ha dunque inciso diversi singoli come: Volersi Male e Calcutta e nel gennaio del 2020 ha pubblicato anche il suo primo EP dal titolo Piccoli Boati. Tra i suoi pezzi più apprezzati ci sono sicuramente Ichnusa, che parla di una storia d’amore finita, e Maleducazione, un pezzo inserito nella selezione Scuola Indie da Spotify.

A dicembre 2021, il cantante è tra i finalisti di Sanremo Giovani con il brano “Esagerata”, pubblicato il 3 dicembre e grazie al quale è tra i tre vincitori dell’ottava edizione della competizione. La vittoria gli ha assicurato un posto tra i 25 Big in gara al 72° Festival di Sanremo nel 2022, al quale il giovane artista ha partecipato con il singolo “Sesso occasionale”, arrivando ultimo.

L’artista è felicemente fidanzato con una ragazza e ha confidato in unìintervista: “Sono fidanzato, me lo ha chiesto pure Amadeus nella seconda sera in diretta davanti a tutti e ho iniziato ad avere mille reazioni dentro di me in quel momento”.

Il significato del nome del cantante

Il suo nome d’arte è il nomignolo con cui lo chiamava suo nonno.  In dialetto bresciano, “Tananai” indica letteralmente un oggetto che non viene più utilizzato, ma si usa anche per indicare, sia in maniera dispregiativa che ironica, una persona ingenua e sciocca. Proprio così, quando era piccolo, lo chiamavano i suoi familiari a causa della sua grande iperattività e per questo Alberto ha scelto di adottarlo come nome d’arte.