L’estate sta finendo. Temporali, grandinate e vento forte al Centro-Nord e sul versante adriatico. Domani è allerta maltempo in Abruzzo, Molise e Puglia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La perturbazione di origine atlantica, già attiva sulle nostre regioni settentrionali con precipitazioni temporalesche, interesserà nel corso della prossima notte, gran parte delle regioni centro-meridionali peninsulari, in particolar modo quelle del medio e basso versante adriatico. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, dalla notte di oggi, lunedì 2 settembre, il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna e Marche. Dalle prime ore di domani, 3 settembre, si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lazio orientale, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto la Protezione civile ha valutato per domani allerta arancione su gran parte dell’Abruzzo e del Molise e sulla Puglia settentrionale; allerta gialla sui restanti bacini abruzzesi e pugliesi, oltre che in Calabria, Basilicata, parte dell’Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Sicilia, Umbria, Veneto e sui settori occidentali del Molise per rischio idraulico, idrogeologico e temporali.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I politici in fila dalle Lobby

Nel Paese dove il re dei conflitti d’interesse, Silvio Berlusconi, può diventare Presidente della Repubblica, che speranza ha una legge che regoli sul serio i rapporti tra lobby, politica e affari? Se a qualcuno sfuggisse la risposta, è illuminante seguire l’iter parlamentare della norma che

Continua »
TV E MEDIA