Torna la guerra tra Rai e Mediaset, trattative per Bonolis e Porro. A X-Factor cambiano i giudici, resta solo Fedez: su Sky arriva Canale Guzzanti

di Marco Castoro
Tv e Media

Tra Mediaset e Rai è tornata l’era degli sgambetti. Entrambe le aziende hanno fatto cassa e si presentano cariche a pallettoni per la prossima stagione. A Cologno sono in arrivo i soldi di Vivendi per la vendita di Premium. A Viale Mazzini si attende il grande gettito del canone. E con i soldi in cassa è molto più facile fare la campagna acquisti dei big. Il primo nome è Paolo Bonolis. Il numero uno degli ascolti è in trattativa. La Rai gli offre un sabato sera autunnale e il Festival di Sanremo. Per restare a Canale 5 lui vuole un altro programma, oltre ad Avanti un altro e Ciao Darwin. Il secondo nome è Davide Parenti, il papà delle Iene, ai ferri corti con il Biscione. A Campo Dall’Orto non dispiacerebbe vederlo nel progetto di una trasmissione di satira. Per contro anche tre conduttori Rai hanno avuto (è il caso di Massimo Giletti) e hanno tuttora (Elisa Isoardi e Nicola Porro) qualche approccio col Biscione. Che il patto del Nazareno Tv sia bello che sepolto lo testimonia un altro fatto: le due aziende hanno scelto la stessa data (il 28 giugno) per la presentazione dei palinsesti.

Canale Guzzanti
Corrado Guzzanti torna in tv e Sky gli dedica un canale tutto suo. Si accenderà fino al 25 maggio al tasto 111 del telecomando satellitare il canale Sky Mario Hd, che prende il nome dal personaggio di Dov’è Mario? Nel palinsesto gli intramontabili cult del comico romano, come Aniene, Recital, i film Fascisti su Marte, Ogni maledetto Natale.

Rivoluzione X-Factor
X Factor cambia trequarti dei giurati. Resta solo Fedez. Il talent di SkyUno, giunto alla decima edizione, riparte il prossimo autunno, oltre che con Fedez, riconfermato per il terzo anno di seguito, senza Skin, Elio e Mika. A rimpiazzarli Arisa, già presente nella quinta edizione, la prima sulla pay tv, Alvaro Soler, stella del pop latino e Manuel Agnelli, leader e frontman degli Afterhours.

Tv8 supera Deejay
Il derby tra i canali 8 e 9 infiamma gli ascolti dei canali free. Se ad agosto 2015 Deejay Tv Nove aveva un netto vantaggio nella media dello share (0,97 a 0,78% nelle 24 ore), a distanza di 9 mesi Tv8 ha effettuato il sorpasso (1,44 a 0,87%). Per quanto riguarda la prima serata la rete free di Sky è stata sempre in testa rispetto alla concorrente di Discovery Italia. E ora la differenza è di circa un punto percentuale. A fare alzare la media di Tv8 sono state la messa in onda della Moto Gp, dell’Europa League, di Italia’s Got Talent. Al canale Nove non è bastato il buon risultato di Cucine da incubo. Hanno inciso gli inattesi flop dell’Isola di Adamo ed Eva con Luxuria e del programma con Costantino della Gherardesca.

Miss Tennis
Al Foro Italico non c’è stato solo lo spettacolo tra Djokovic e Nadal, match vinto dal serbo per 7-5 7-6 dopo 2 ore e 24 minuti di gioco, ma il pubblico ha molto gradito la presenza di Miss Italia, Alice Sabatini, ospite di Sisal.it, che ha giocato con gli spettatori a colpi di diritto e rovescio con il videogioco online.