Tragedia a Pisticci (Matera). Ritrovato il corpo senza vita di un 17enne in un cantiere. Fermato un coetaneo del ragazzo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un altro incredibile omicidio e ancora una volta parliamo di ragazzi. Siamo a Pisticci, in Provincia di Matera. Un ragazzo di 17 anni è in stato di fermo con l’accusa di aver ucciso un suo amico coetaneo, Matteo Barbalinardo, il cui cadavere è stato trovato domenica 21 maggio in un cantiere a Marconia di Pisticci, a poca distanza dalla sua abitazione. Sul cadavere del ragazzo vi erano numerose ferite di arma da taglio. Nella notte il 17enne è stato a lungo ascoltato nel commissariato di Pisticci della polizia.

Matteo Barbalindo è trovato morto in un cantiere a poche centinaia di metri da casa sua. Il 17enne, peraltro, era scomparso giovedì 18 maggio a Marconia di Pisticci (Matera). A dare l’allarme sulla scomparsa del giovane era stata la madre preoccupata perché non era tornato a casa. Inizialmente non si era esclusa l’ipotesi di un allontanamento volontario, ma le ricerche sono proseguite incessanti anche grazie al contributo di diversi volontari. Barbalinardo, figlio di genitori separati, aveva lasciato la scuola ma non aveva ancora iniziato a lavorare.