Ucraina, Kupiansk riconquistato e soldati russi messi in fuga: Kiev annuncia la liberazione del territorio

Ucraina, Kupiansk è stata liberata e i soldati russi sono stati messi fuga senza possibilità di poter reagire.

Ucraina, Kupiansk liberata e soldati russi messi in fuga. Sono gli ultimi aggiornamenti che arrivano dal conflitto che continua a svilupparsi con colpi da una parte e dall’altra. L’ultimo territorio conquistato dai militari ucraini era considerato un sito importante per il proseguo della guerra.

Ucraina, Kupiansk riconquistato e soldati russi messi in fuga: Kiev annuncia la liberazione del territorio

Ucraina, Kupiansk riconquistato e soldati russi messi in fuga

I militari ucraini sono riusciti a liberare e riprendere Kuspiansk, un territorio considerato nevralgico per il corso del conflitto. Nella mattinata di sabato 10 settembre 2022, i soldati russi si sono ritirati senza rispondere all’offensiva ucraina. C’è stata dapprima  la distruzione del ponte sul fiume Oskol cosicché le truppe russe sono state costrette a fuggire a piedi attraverso il fiume.

L’intelligence del ministero della Difesa britannico nel suo aggiornamento della mattina aveva scritto che la liberazione di Kupiansk “sarebbe un duro colpo per Mosca perché si trova lungo i percorsi di rifornimento della linea del fronte del Donbass“. La città dell’Ucraina orientale era stata occupata dai russi il 27 febbraio, tre giorni dopo l’invasione. Oggi l’esercito ucraino ha liberato anche il villaggio di Grakove.

Kiev annuncia la liberazione del territorio

Le autorità locali ucraine annunciano la liberazione di Kupiansk. L’annuncio è arrivato su Telegram da Nataliia Popova, consigliere del capo del Consiglio regionale di Kharkiv scrivendo: “Kupiansk è ucraina! Gloria alle forze armate dell’Ucraina!”. Inoltre, le forze speciali ucraine hanno pubblicato sui social immagini che mostrano gli ufficiali “a Kupiansk, che è stata e sarà sempre Ucraina”.

Attualmente, l‘esercito ucraino ha ripreso il controllo di oltre 30 località nel nord-est del Paese: lo ha affermato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. La conferma arriva anche dalla denuncia delle autorità filorusse dell’autoproclamata repubblica popolare di Donetsk: “Le forze armate di Kiev hanno effettuato una serie di attacchi aerei sulla regione, causando almeno sette morti e 27 feriti”.

Leggi anche: Ucraina, Zelensky annuncia di aver ripreso terreno sull’esercito russo. Videomessaggio per la morte della Regina Elisabetta

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram