Un Pepito di mala suerte. Altro infortunio per Giuseppe Rossi: rischia la quinta operazione al crociato

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La sfortuna per Pepito non finisce mai. Giuseppe Rossi, a soli 30 anni, rischia la quinta operazione al crociato per un infortunio. L’attaccante ex Fiorentina, ritenuto a lungo una promessa del calcio italiano, gioca con il Celta Vigo, nella Liga spagnola. Durante la partita contro l’Eibar ha rivissuto una sensazione a lui spiacevolmente nota: torsione innaturale del ginocchio e uscita dal campo dolorante. Con un incubo: la possibile diagnosi di una nuova rottura del legamento. Il responso arriverà dagli esami a cui sarà sottoposto l’atleta.

Giuseppe Rossi è stato vittima di una carriera condizionata dagli infortuni: ogni volta che avrebbe dovuto compiere il salto di qualità, c’è stato un crac a bloccarlo. Il suo trasferimento al Celta Vigo era un’occasione di rilancio: dopo un periodo di difficoltà, il 3 aprile scorso si era sbloccato siglando una tripletta contro il Las Palmas. Così, proprio mentre sperava in un finale di campionato da protagonista, l’attaccante ha dovuto arrendersi per l’ennesima volta a un infortunio. Sperando che, almeno per una volta, la sentenza degli specialisti non sia terribile.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA