Un’Allieva fa a pezzi i Vip del Grande Fratello. E la fiction di Rai Uno pensa già al bis

di Alessia Vincenti
Tv e Media

Non è bastato lo schieramento di truppe di Vip, sotto la guida di Ilary Blasi, per battere lo sguardo semplice di Alessandra Mastronardi. Così il Grande Fratello, che su Canale 5 ha rilanciato volti pop della tv di qualche anno fa come Valeria Marini ed Elenoire Casalegno, ha dovuto inchinarsi alla fiction di Rai Uno L’Allieva, che si è aggiudicata la vittoria negli ascolti (share al 21,25%) anche nell’ultima puntata dopo aver già vinto precedenti scontri. Nemmeno la carta delle semifinali del Gf Vip ha favorito la rimonta del programma di Ilary Blasi. Del resto il successo della serie Rai, che ha visto come protagonista la Mastronardi e Lino Guanciale, non poteva fermarsi proprio nella parte più attesa: la conclusione della serie. Il servizo pubblico ha insomma estratto un coniglio dal cilindro su cui erano in pochi a credere, visto il peso massimo da sfidare dopo lo spostamento di programmazione. La fiction era stata prevista ogni martedì, poi anticipata per l’inizio de I Medici. Ma come è stato possibile un risultato così strepitoso? L’Allieva ha messo insieme l’elemento sentimentale, con la protagonista Alice combattuta tra l’amore del medico-collega a quello per un reporter di guerra, e l’ingrediente investigativo stile Don Matteo. Un format non rivoluzionario, ma giudicato meno monotono dai telespettatori, grazie anche alla freschezza degli attori.

PRONTI AL BIS
Dati di ascolto alla mano, a viale Mazzini già ragionano su come massimizzare il successo lavorando alla seconda stagione. Il finale “aperto” della fiction lascia ben sperare gli appassionati, benché non ci sia nulla di ufficiale. Certo, come tutte le seconde stagioni, poi c’è il pericolo di essere criticato. Ma lo share alto giustifica – eccome – questo rischio.