Un’altra piccola favola in Champions League, l’Atletico Madrid elimina anche il Bayern Monaco. E ora in finale sogna la rivincita con il Real

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non sarà la favola del Leicester che vince la Premier League, perché quella è davvero inarrivabile. Ma la storia dell’Atletico Madrid di Diego Simeone in Champions League è altrettanto bella: due anni dopo la sconfitta contro del Real Madrid, maturata proprio negli ultimi minuti di gioco, i Colchoneros hanno raggiunto di nuovo la finale, sfidando ogni pronostico. E ora sperano di poter completare l’opera: prendersi la rivincita proprio sui cugini del Real Madrid che devono vedersela con gli inglesi del Manchester City.

L’Atletico Madrid ha realizzato una vera e propria impresa in semifinale, eliminando la corazzata super favorita del Bayern Monaco di Pep Guardiola: dopo la vittoria per 1-0 all’andata, infatti, gli spagnoli si sono qualificati nonostante la sconfitta per 2-1 all’Allianz Arena, nella partita di ritorno della semifinale di Champions League 2015/2016. Il gol in trasferta ha fatto la differenza. Eppure la gara era iniziata male con la rete per il Bayern siglata su punizione al 31′ da Xabi Alonso, grazie a una deviazione decisiva di Gimenez. Dopo pochi minuti i tedeschi hanno avuto l’occasione di allungare con il rigore di Thomas Mueller, ma il portiere dell’Atletico Madrid Jan Oblak ha evitato il terribile uno-due respingendo il penalty.

Nella ripresa c’è stato il colpo di scena: i Colchoneros, raccolti in difesa per evitare la capitolazione, hanno colpito in contropiede al 54′ con Antoine Griezmann, ipotecando la qualificazione. Ma il finale è stato da batticuore: al 74′ il bomber polacco Roberto Lewandowski ha riportato in vantaggio Il Bayern Monaco riaprendo il discorso. E facendo temere un ko nel finale per gli uomini di Simeone. All’84’ Fernando Torres avrebbe potuto risparmiare qualche patema d’animo, ma il calcio di rigore che si era procurato è stato neutralizzato da Manuel Neuer. Gli sgoccioli della semifinale, però, non hanno riservato altre sorprese: l’Atletico Madrid è in finale di Champions League. Mentre Guardiola saluta Monaco di Baviera con l’amaro in bocca.

A seguire il video di Bayern Monaco-Atletico Madrid

https://www.youtube.com/watch?v=zsTJJde0FXQ

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA