Vanessa e Paola, è qui la festa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Che cosa unisce Vanessa Incontrada a Paola Cortellesi? Se vi vengono in mente la bellezza e la bravura non vale. Cominciamo dall’inizio. Entrambe sono nate il 24 novembre. Ma siamo dei gentiluomini e l’età non la diciamo. Il compleanno di lunedì sarà per entrambe una festa, anche perché le due attrici e showgirl stanno vivendo un momento d’oro della rispettiva carriera. Sono all’apice.

PIACERE DI AVERLA INCONTRADA
Vanessa è diventata una diva della tv, la seconda del cinema. La fiction Un’altra vita – che avrà anche una seconda serie – ha spopolato su Raiuno. Una media di telespettatori di oltre 6 milioni a puntata, con share da partita della nazionale. Un successo per i due protagonisti Vanessa Incontrada e Daniele Liotti, l’ottima Loretta Goggi, nonché per la location dell’isola di Ponza. Ora l’attende la sfida di Italia’s Got Talent, il format che da Canale 5 si è trasferito su Sky. A Vanessa è stata affidata la conduzione mentre i giudici saranno Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli. Ma il colpaccio la Incontrada potrebbe realizzarlo a Sanremo. Ci sono buone possibilità che Carlo Conti la porti di nuovo in braccio, come letteralmente fece in occasione di Music Awards del 2012. Lei, testimonial di Wind assieme a Giorgio Panariello – con il quale ha duettato nel programma del comico su Canale 5 – ha girato diversi film, gli ultimi sono stati Ti sposo ma non troppo nel 2014 e Mi rifaccio vivo dell’anno prima. Indimenticabili anche le sue conduzioni di Zelig con Claudio Bisio.

CORTELLESI SI FA IN QUATTRO
Dopo tanta gavetta, Paola si sta godendo il meritato successo. In questi giorni nelle sale c’è il suo ultimo film, Scusate se esisto!, diretto dal marito Riccardo Milani. Al suo fianco come protagonista c’è Raoul Bova. I due attori sono una coppia cinematografica affiatata, lo hanno dimostrato in Nessuno mi può giudicare. Nell’ultimo film la Cortellesi interpreta un architetto che ha fatto fortuna a Londra ma che tornando in Italia non trova lavoro. L’attrice (ma anche imitatrice, cantante e sceneggiatrice) ha già partecipato a un Sanremo, a fianco della conduttrice Simona Ventura, e anche lei ha condotto Zelig con Claudio Bisio. E pochi mesi fa l’abbiamo vista insieme con Carlo Verdone nella commedia brillante dal titolo Sotto una buona stella. La Cortellesi ha fatto anche tanta tv. L’abbiamo applaudita con Serena Dandini, a Mai dire gol e a Non perdiamoci di vista..

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA