Vatileaks, tremano Chaoqui, Balda, Maio e Nuzzi. Per loro chiesta la condanna. Non ci sono prove contro il giornalista Fittipaldi

dalla Redazione
Cronaca

Quattro richieste di condanna e una di assoluzione nel processo Vatileaks. I promotori di giustizia in Vaticano hanno chiesto la condanna di mons. Lucio Angel Vallejo Balda e di Francesco Immacolata Chaouqui (ex componenti della Commissione Cosea sulle finanze vaticane), del loro ex collaboratore Nicola Maio e del giornalista Gianluigi Nuzzi. Chiesta, invece, l’assoluzione per l’altro giornalista Emiliano Fittipaldi, per insufficienza di prove. Le pene richieste sono di tre anni e un mese per mons. Lucio Angel Vallejo Balda, tre anni e nove mesi per Francesco Immacolata Chaouqui, un anno e un mese per Nicola Maio e un anno per il giornalista Gianluigi Nuzzi.

Il giornalista Nuzzi su Twitter ha scritto: “Il pubblico ministero vaticano chiede la mia condanna a un anno di carcere per concorso morale e assoluzione per Fittipaldi #viacrucis”. La Chouqui su Facebook, invece, ha così commentato le richieste: “- “E’ surreale. Che altro posso dire? Domani ci sarà la nostra arringa e vedremo”.